,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus, prende forma il futuro della panchina bianconera

Prima di lanciarsi sul mercato, la società bianconera deve sciogliere le proprie riserve sul tecnico per la stagione 2021/22.

24-05-2021 21:34

Conclusa la stagione con il netto 4-1 esterno al Bologna e, soprattutto, con l’agognata conquista di un posto in Champions League , in casa Juventus è tempo di bilanci e, conseguentemente, anche di importanti decisioni riguardo al futuro.

In sostanza, è arrivato il momento di verificare quali delle tante indiscrezioni che da settimane circondano l’ambiente e i giocatori bianconeri sono vere e quali, invece, saranno da catalogare semplicemente come rumors senza fondamento.

Le prime e più insistenti in questo senso riguardano quello che sarà il prossimo allenatore juventino, una posizione sempre più chiacchierata nelle ultime ore e per la quale, in corsa, ci sarebbero essenzialmente tre nomi . Fra questi non rientrebbe quello di Andrea Pirlo al quale, stando alle ultime voci provenienti da Torino , la dirigenza avrebbe già comunicato l’ esonero nonostante la vittoria in Coppa Italia e il raggiungimento della Champions League .

A questo punto, salutato e liberato il tecnico bresciano, la Juventus avrebbe la possibilità di muoversi liberamente e provare a trovare l’accordo con uno degli allenatori in cima alla propria lista delle preferenze: Rino Gattuso , Zinedine Zidane (sempre più prossimo a lasciare il Real Madrid ) e, dulcis in fundo, Massimiliano Allegri .

Proprio la candidatura del livornese, visto il corteggiamento della Lazio all’ ex allenatore del Napoli e i dubbi di Zidane, potrebbe essere quella più percorribile per la Juventus. Allegri infatti ha voglia di rimettersi in gioco e tornare quanto prima ad allenare in un ambiente competitivo, un desiderio che la dirigenza bianconera potrebbe accontentare agevolmente sfruttando i buoni rapporti che ancora la legano al tecnico cinquantatreenne.

Stando a quanto riportato da Tuttosport , la pista sarebbe assolutamente concreta e, a un minimo segnale di assenso da parte di Allegri, potrebbe portare in men che non si dica a intavolare una trattativa per riallacciare realmente quel filo interrotto nel 2019.

Tutto, o quasi, dipenderà dalla volontà dell’ex allenatore di Cagliari e Milan e da quali altri club , nel frattempo, busseranno con forza alla sua porta per strapparne i servigi. Di ciò la Juventus è consapevole e proprio per questo c’è da attendersi un’accelerata nelle prossime ore per bruciare la concorrenza e trovare finalmente il proprio timoniere per la prossima stagione.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...