Virgilio Sport

Juventus, Zubimendi l’ultima fiamma: chi è il play basco che piace a Giuntoli

Il centrocampista della Real Sociedad piace molto alla dirigenza bianconera: lui e Koopmeiners obiettivi per cambiare la mediana, ma occhio al Milan

Pubblicato:

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Martin Zubimendi è uno dei nomi in cima al taccuino di Cristiano Giuntoli per la prossima stagione. Non è un mistero che la Juventus voglia rinforzare il proprio centrocampo, al di là della permanenza o dell’addio di Massimiliano Allegri. Il regista della Real Sociedad ha messo in vetrina qualità importanti e un’intelligenza tattica fuori dal comune, in Liga e in Champions League, dove la corsa dei baschi si è fermata agli ottavi contro il Paris Saint-Germain di Mbappé. Folta la concorrenza per Zubimendi, inseguito anche dal Milan.

Chi è Martin Zubimendi, l’obiettivo di mercato della Juventus

Martin Zubimendi, originario di Donostìa-San Sebastian, è ormai una delle stelle della Real Sociedad di Alguacil, dopo aver completato tutta la trafila nelle giovanili basche. Classe ’99, alto 1.81m, rappresenta la mente dell’undici biancazzurro, che sta continuando ad impressionare in Spagna e in Europa. Regista dai piedi buoni, capace di essere un valido schermo davanti alla difesa, ha illuminato le notti dell’Anoeta, smistando palloni, tirando calci piazzati e mettendo i compagni in condizione di segnare.

Per lui, 4 gol e un assist in questo campionato, oltre alle 8 apparizioni collezionate in Champions League, per un totale di 713 minuti. Con la squadra della sua città d’origine, è arrivato alla bellezza di 183 presenze, arricchite da 8 marcature e 7 passaggi vincenti. Ha esordito tra i professionisti a 18 anni, in terza divisione, e a 20 ha calcato per la prima volta il prestigioso palcoscenico della Liga, indossando la maglia della prima squadra.

Cristiano Giuntoli lo ha messo nel mirino. Il responsabile dell’area tecnica della Juventus ha già chiesto informazioni all’entourage del calciatore, approcciando anche con la società di appartenenza. Il talento basco sarebbe interessato ad una nuova esperienza, per uscire dalla sua comfort zone, ma la Real Sociedad non lo lascerà andar via facilmente. I bianconeri sperano in una concreta apertura entro il mese di maggio, così da poter programmare il futuro. L’obiettivo è regalarsi un regista per riportare Locatelli nel ruolo di mezzala, come ai tempi del Sassuolo.

Quanto vale oggi Zubimendi

Si è inevitabilmente impennata la valutazione di mercato di Martin Zubimendi. Le prestazioni messe a referto nell’ultimo periodo, nel pieno della sua maturazione, rischiano di trasformarsi in un tesoretto non indifferente per la Real Sociedad, pronta a registrare una storica plusvalenza. Il ragazzo, cresciuto nella cantera della formazione basca, sarebbe chiamato ad allontanarsi per la prima volta da casa, per fare un’esperienza in un campionato diverso. E quello italiano, si sa, attira spesso calciatori spagnoli in rampa di lancio.

Ad oggi, secondo il portale Transfermarkt, Zubimendi vale addirittura 50 milioni di euro, ma l’impressione è che la Real Sociedad voglia scatenare un’asta sul mercato e cedere soltanto al miglior offerente, per poi reinvestire la somma su giocatori con altre caratteristiche e alimentare il proprio progetto tecnico. Il 25enne ha un contratto in essere fino al 2027 e andrà pagato a peso d’oro per portarlo via al club che lo ha cresciuto, che verosimilmente tratterà una percentuale su un’eventuale futura rivendita in caso di cessione.

Concorrenza del Milan, la Juve pensa anche a Koopmeiners

Folta la concorrenza per Zubimendi, giocatore appetito da tantissimi club europei. Tra questi, ci sarebbe anche il Milan, che ancora non ha preso una decisione definitiva sul futuro di Stefano Pioli. I rossoneri, pur avendo trovato in Adli una valida alternativa, vorrebbero rinforzare la mediana e investire su un metronomo dai piedi buoni, giovane ma con esperienza internazionale alle spalle. Del resto, è questa la politica del tandem Ibrahimovic-Cardinale.

La Juventus ci pensa, consapevole di non poter fare follie sul mercato, salvo cessioni eccellenti. Complice il possibile addio di Rabiot, attualmente in scadenza di contratto, la Vecchia Signora ha già sondato il terreno per Teun Koopmeiners, centrocampista tuttofare dell’Atalanta, che conosce perfettamente il calcio italiano e ha dimostrato di avere qualità fuori dal comune. Mediano, mezzala, trequartista. Uomo ovunque della Dea e da sempre tra i preferiti di Allegri. Anche in questo caso, la valutazione del cartellino supera i 40 milioni di euro e non manca la concorrenza all’estero. Siamo solo all’inizio, ma è sempre calciomercato.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...