Virgilio Sport

La classifica senza errori arbitrali, 37ma giornata da record: tre partite falsate

Come finirebbe la serie A senza errori arbitrali? Non mancano le polemiche anche nella trentasettesima giornata: scopri le squadre più penalizzate e quelle con più "aiutini".

Pubblicato:

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Il veleno nella coda. Penultima giornata di campionato in serie A col record stagionale di partite falsate da errori arbitrali: ben tre. Non era mai successo nell’arco dell’annata ed è singolare che in alcuni casi, più che i direttori di gara, a sbagliare siano stati i loro assistenti in sala Var, non intervenendo oppure segnalando episodi sbagliati. Vediamo come cambia la classifica senza errori arbitrali di Serie A, aggiornata alla diciottesima (e penultima) di ritorno.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click

Arbitri: la prima partita falsata del turno

Il primo match falsato è quello giocato in anticipo al venerdì: Fiorentina-Napoli. Irregolare, infatti, l’azione che porta al gol del pareggio dei viola (1-1), siglato da Biraghi su punizione dopo un tocco col braccio di Lobotka. Tutto nasce da un fallo molto evidente di Dodo su Kvaratskhelia ai limiti dell’area della Fiorentina, non visto dall’impacciato Marchetti. Poi l’azione prosegue per 40 secondi coi viola in possesso della sfera, prima del pasticcio del regista slovacco. Rete da annullare.

Altra svista clamorosa nel match salvezza

Altro errore determinante in Udinese-Empoli, arbitro Guida: annullato nel primo tempo un gol ai toscani che in realtà doveva essere convalidato. Maleh insacca dal limite, ma il Var richiama il direttore di gara al monitor per un contatto Niang-Kristensen. Per il talent arbitrale di Dazn, Marelli, sbagliato revocare il gol: “C’è un colpetto sul volto di Kristensen ma non c’è certezza, non è un chiaro ed evidente errore per cui il Var non doveva richiamare l’arbitro all’on field review. Il colpo vero Kristensen non lo prende da Niang, ma dal pallone”.

Errori arbitrali anche in un’altra sfida di cartello

Dulcis in fundo, il match che ha preceduto la festa Scudetto di San Siro per l’Inter campione (oltre che nel campionato “reale”, anche in quello senza errori arbitrali): manca un rigore per i nerazzurri, non visto da Sacchi a fine primo tempo. È ancora Marelli a illustrare l’episodio: “È scivolato Vecino, ma ha impedito a Lautaro di prendere il pallone. L’arbitro era vicino e ha deciso di non dare il rigore, per cui il Var non è potuto intervenire ma a mio avviso ci poteva stare il penalty”.

Serie A, la classifica senza errori arbitrali

Ecco la classifica di Serie A 2023-2024 senza errori arbitrali, aggiornata al netto di tutte le sviste determinanti dei fischietti:

class
reale
diff
punti
class
virtuale
INTER 93 INTER +1 92
MILAN 74 MILAN -2 76
BOLOGNA 68 BOLOGNA -3 71
JUVENTUS 68 ATALANTA* -1 67
ATALANTA* 66 JUVENTUS +2 66
ROMA 63 LAZIO -1 61
LAZIO 60 ROMA +2 61
FIORENTINA* 54 NAPOLI -5 57
TORINO 53 FIORENTINA* -1 55
NAPOLI 52 TORINO -1 54
GENOA 46 MONZA 45
MONZA 45 GENOA +2 44
VERONA 37 CAGLIARI -2 38
LECCE 37 LECCE -1 38
CAGLIARI 36 EMPOLI -4 37
FROSINONE 35 VERONA 37
UDINESE 34 FROSINONE -1 36
EMPOLI 33 UDINESE 34
SASSUOLO 29 SASSUOLO -4 33
SALERNITANA 16 SALERNITANA +3 13

*1 partita in meno

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

L’Albo d’oro del Campionato di Serie A senza errori arbitrali di Virgilio Sport

Ecco i vincitori dello speciale campionato di Virgilio Sport: in corso la quinta edizione.

2019-20: Inter
2020-21: Inter
2021-22: Milan
2022-23: Napoli

Quando può intervenire il VAR? Ecco il regolamento e il protocollo aggiornato, con tutti i casi.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...