,,
Virgilio Sport SPORT

La Danimarca dura solo un tempo! 2-1 Belgio nel segno di De Bruyne

Il Belgio si fa spaventare per un tempo intero da una Danimarca caricata a mille, ma alla fine grazie al talento del fenomeno Kevin De Bruyne porta a casa vittoria e primo posto nel Gruppo B.

Ci è andata davvero vicinissimo la Danimarca, e in realtà per più di 45 minuti ha imbarazzato il Belgio, la nazionale numero 1 del ranking FIFA per nazioni. Ma alla lunga, la tecnica e la classe dei giocatori dei Diavoli Rossi hanno avuto la meglio, e il 2-1 finale è solamente la conseguenza di ciò. Ad aprire le danze è stato, pronti via, Poulsen al 2° minuto di gara, cosa che lascia Hazard e compagni completamente spiazzati. Nel secondo tempo, l’ingresso in campo di Kevin De Bruyne cambia la partita (1 gol e 1 assist per il centrocampista del City). Belgio primo assoluto nel Gruppo B.

Le formazioni iniziali:

BELGIO (3-4-3): Courtois; Alderweireld, Denayer, Vertonghen; Meunier, Tielemans, Dendoncker, T. Hazard; Mertens, Lukaku, Carrasco. Ct. Martinez

DANIMARCA (4-3-3): Schmeichel; Christensen, Kjaer, Vestergaard, Maehle; Wass, Hoejbjerg, Delaney; Poulsen, Damsgaard, Braithwaite. Ct. Hjulmand

Partenza shock per il Belgio, che si fa trovare completamente impreparato e viene punito al 2° minuto di gioco dalla Danimarca con Youssuf Poulsen: Hoejbjerg per Poulsen che con il destro non ha difficoltà a batter Courtois sul palo lungo.

Al minuto 10 della partita tutti i giocatori si fermano per un bellissimo omaggio a Christian Eriksen il giocatore danese vittima di un terribile malore nella prima giornata di Euro 2020. Sul campo è anche presente uno striscione gigante dedicato a lui. Brividi veri.

A metà primo tempo la Danimarca rallenta il ritmo ma il Belgio non ne approfitta, e allora al minuto 35 è ancora la Danimarca a rendersi pericolosa: che azione di Damsgaard. Punta, finta e poi rientra da destra sul mancino e piazza sul secondo palo. Fuori di poco. Veramente in imbarazzo i Diavoli Rossi, che non riescono ad uscire dal primo forsennato pressing degli Scandinavi. Primo tempo mostruoso degli uomini di Hjulmand, probabilmente spinti da qualcosa di più della mera importanza dell’incontro. 

Nel secondo tempo, però, il Belgio esce dagli spogliatoi come la squadra di campioni che siamo abituati a conoscere da ormai parecchi anni, e al minuto 55 trova il gol dell’1-1 che accorcia le distanze con Thorgan Hazard al termine di un azione da playstation firmata Lukaku-De Bruyne: Lukaku vince il duello con Vestergaard, si invola, serve De Bruyne, che trova un assist magistrale per Hazard. Gol facile a porta vuota.

Danimarca ora meno sicura. Il Belgio rimesso in piedi da una giocata da fuoriclasse di De Bruyne e dalla solita forza dirompente di Lukaku. Ammonito al 58′ Daniel Wass. Fallo in ritardo.

Al 62imo due cambi nella Danimarca. Dentro Norgaard e Stryger Larsen, fuori Poulsen e Wass. 3-5-2 danese.

Nonostante un primo tempo giocato a tutta, però, la superiorità tecnica dei Diavoli Rossi alla lunga viene fuori, e così il Belgio raddoppia il fenomeno Kevin De Bruyne al minuto 70: Tielemans per Eden Hazard, che allarga per De Bruyne. Rasoiata da fuori col mancino e gran gol. 

Con questa vittoria, il Belgio del Ct Martinez è prima in solitaria nel Gruppo B a 6 punti, più 3 dalla Russia seconda e sulla Finlandia. Ultima, a 0 punti, proprio la Danimarca, che è stata sconfitta in entrambe queste prime due partite di Euro 2020. 

 

OMNISPORT | 17-06-2021 19:56

La Danimarca dura solo un tempo! 2-1 Belgio nel segno di De Bruyne Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...