,,
Virgilio Sport SPORT

La moviola di Roma-Venezia, focus sui rigori reclamati dai giallorossi

La prova dell'arbitro Sozza all'Olimpico ai raggi X, ancora lamentele da parte della squadra di Mourinho

15-05-2022 08:19

E’ destino ormai che ogni partita della Roma lasci qualche strascico polemico relativo agli arbitraggi. Da mesi Mourinho si sente quasi perseguitato dai fischietti ed anche dopo il pari di ieri all’Olimpico contro il Venezia non sono mancati i musi lunghi anche se in questa circostanza non ci sono state dichiarazioni infuocate nel post-partita. I due punti lasciati per strada però potrebbero costare carissimi ai giallorossi che rischiano di chiudere ottavi, fuori dalla zona Europa.

La moviola, la Roma ha chiesto un primo rigore al 20′

A dirigere la gara all’Olimpico era il talento emergente Sozza. A valutare la sua prova l’ex arbitro comasco Luca Marelli, oggi opinionista di Dazn. Primo episodio al 20′ quando i giallorossi chiedono un rigore per la caduta in area di Maitland-Niles al 20′: “Hanno valutato l’episodio, le trattenute si valutano quando si concludono e non quando iniziano.

Per Marelli alla moviola non c’è il primo penalty chiesto dalla Roma

È un episodio in un primo tempo non eccezionale di Sozza: questa trattenuta si è conclusa fuori, dato che c’è stato il check del VAR, però se l’è totalmente persa, così come l’ammonizione di Okereke sul fallo a Pellegrini”. Il riferimento è a un intervento falloso di Okereke su Pellegrini. Il capitano giallorosso resta a terra dolorante. Dopo un check del Var, il direttore di gara fa riprendere il gioco. Poteva anche esserci il rosso.

Secondo episodio: al 32′ viene espulso Kiyine per condotta violenta nei confronti di Pellegrini. Dopo l’ennesimo check del VAR, Sozza mostra il cartellino rosso al giocatore del Venezia. Marelli non ha dubbi: “Condotta violenta. C’è stato un calcio: l’intensità non interessa, riguarda il Giudice Sportivo, ma basta il gesto che è stato molto brutto”.

Alla moviola non c’è il secondo rigore chiesto dalla Roma secondo Marelli

Infine al 94′ possibile tocco di mano in area del Venezia. I giocatori della Roma sono increduli, ma Sozza fa segno che non è rigore dopo il consulto col VAR. Decisione che trova d’accordo Marelli: “Il rigore non c’è. Probabilmente il tocco di braccio di Ebuehi c’è anche, ma è all’interno della figura e per questo non è punibile”.

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...