Virgilio Sport

Lazio-Milan, minacce di morte a Pulisic: giudicato antisportivo il gesto del rossonero

Il giocatore all'Olimpico non si era fermato con l'avversario a terra provocando poi il cartellino rosso a Pellegrini, sui social scoppia la bufera

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

E’ partita con una serie di accuse di scorrettezza ma ha finito col diventare una campagna di odio e risentimento fuori controllo la reazione dei tifosi della Lazio al gesto di Pulisic che ieri all’Olimpico, durante Lazio-Milan, non si è fermato nonostante Pellegrini stesse soccorrendo un compagno a terra e ha continuato a giocare, scatenando poi la rabbia del giocatore biancoceleste che è stato espulso da Di Bello.

Pulisic nel mirino dei tifosi laziali

In mattinata i primi commenti acidi sui social: “Pioli antisportivo, come il suo giocatore. Era a due passi, avrebbe dovuto fermarlo lui Pulisic. Vergogna, da ex mi aspettavo più rispetto” e ancora: ” “È scorretto e ogni tentativo di giustificare una scorrettezza è patetico. Pellegrini, in vantaggio enorme sul pallone, si ferma. Gli indica il compagno a terra, gli dice di fermarsi, ma Pulisic se ne frega: come si fa a sostenere che non è stato volontariamente scorretto?” oppure: “Prima Theo Hernandez che non restituisce il pallone e poi Pulisic che ruba la palla a uno che si era fermato per far soccorrere il compagno. Brutta figura del Milan e dei suoi giocatori”. Immediata è arrivata la replica del club rossonero che ha espresso sui social la sua vicinanza e il suo supporto al giocatore statunitense.

Minacce di morte a Pulisic sul web

Poi la deriva. Il profilo social di Pulisic viene preso d’assedio dagli ultrà più esagitati ed arrivano offese e minacce pesantissime: “Devi morire” e poi: “Magari esplodi tu e tutta la tua famiglia” e ancora: “Devi spendere i tuoi soldi in medicine”, oppure: “Hai perso la dignità. Sei un piccolo uomo” e anche: “Sei scarso, tanto torna tutto”, “Pagliaccio assoluto”.

I tifosi del Milan difendono Pulisic

Sulla sponda rossonera c’è chi si dice d’accordo sulla brutta figura in Lazio-Milan ma la maggioranza difende il giocatore: “Se vuoi interrompere il gioco perché un tuo compagno è a terra butti la palla fuori. Se l’arbitro non fischia si deve continuare a giocare e non c’è sbracciata che tenga. Pulisic non ha fatto nulla di sbagliato”. Infine: “Perché non ha messo la palla lui fuori? Perché Pulisic si doveva fermare? Antisportività? Quando conviene… Finché l’arbitro non fischia, si gioca”.

Il web è un fiume in piena: “Ma Pellegrini non avrebbe fatto meglio a buttare la palla FUORI anziché proteggerla in modo goffo per poi farsi sorprendere da Pulisic che ne causa l’involontaria espulsione? A mio parere, il laziale commette un’enorme sciocchezza e la Lazio resta in 10 e cambia” e ancora: “Christian Pulisic è uno dei giocatori più sportivi e corretti che ci siano. I commenti che sta ricevendo nelle ultime ore sui social sono a dir poco aberranti. Vergogna” e poi: “Gli insulti a Pulisic sono beceri e da ignoranti. Il regolamento dice che solo l’arbitro può fermare il gioco. E tra l’altro Pulisic neanche aveva visto l’ avversario a terra” e infine: “Pulisic ha rispettato il regolamento, forse dovrebbe impararlo anche Pellegrini”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lecce - Empoli
SERIE B:
Cremonese - Ternana
Como - Bari
Sampdoria - Sudtirol
Cittadella - Ascoli
Lecco - Reggiana
Parma - Spezia
Cosenza - Palermo

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...