Virgilio Sport

Leao ringhia sui social, ma sul contratto è stallo e gelo con Maldini

Non brillante contro il Torino, il portoghese del Milan dopo la vittoria non le manda a dire, intanto il suo futuro resta in dubbio

11-02-2023 10:30

Alza la voce. Dopo la vittoria per 1-0 del Milan contro il Torino, Rafael Leao ha deciso di togliersi alcuni sassolini dalla scarpa. Non che il portoghese abbia brillato contro i granata, ma non ha gradito quello che è stato detto nei giorni scorsi nei suoi riguardi e nei riguardi della squadra. Leao dunque capobranco al Milan? Forse, ma il suo futuro resta un’incognita. Paolo Maldini ha fatto sapere infatti che non sono previsti al momento incontri per il rinnovo del contratto.

Leao: “Vogliono distruggere la nostra immagine”

Sono i social le praterie in cui Leao galoppa e si sfoga, più che in campo in questo periodo: “È incredibile come cerchino di macchiare la nostra immagine quando abbiamo dipinto un quadro così bello. Fortunatamente il nostro spirito di gruppo è più grande di tutte le critiche, ovviamente il calcio ha fasi positive e negative a prescindere dalle quali ci aiutano a crescere e a migliorare. Grazie ai nostri fan che fino ad oggi non hanno smesso di sostenerci ovunque siamo, un grazie non è abbastanza. Continueremo a lottare per i nostri obiettivi!”. E a suggellare il tutto una foto in cui i rossoneri sono abbracciati a centrocampo prima che cominci la partita.

Maldini: “Non ci sono incontri con l’entourage di Leao”

Maldini gela tutti, però, sul futuro di Leao, che ieri ha ritrovato una maglia da titolare contro il Torino: “Il rinnovo? Siamo al punto di prima”. Parole pronunciate prima della sfida ai granata di Juric. Il direttore dell’area tecnica del Milan spiega: “La firma manca anche a noi, ma ad oggi siamo al punto di prima. Non c’è in previsione nessun incontro con gli agenti, ma è chiaro che con zoom ci si può vedere in qualsiasi momento”. I rossoneri aspettano probabilmente un segnale dall’entourage del portoghese, decisivo l’anno scorso per lo scudetto. Il contratto scade nel 2024, dunque bisogna fare in fretta a trovare un accordo oppure si aprirà la via della cessione, con la prospettiva di avere un nuovo caso Donnarumma o Kessie.

Intanto, più passa il tempo e più si abbassa il prezzo del cartellino di Leao, altro problema in casa Milan. Che si ritrova con le spalle al muro, ma anche con la consapevolezza di non voler cambiare il modus operandi tenuto finora.

Pioli: “Nuovo ruolo di Leao? Ecco cosa mi ha detto”

Stefano Pioli, incassati finalmente i 3 punti contro il Torino, si è potuto dedicare in conferenza stampa a parlare dei singoli. Tra questi, anche il discusso Leao, di nuovo titolare dopo due esclusioni consecutive, ma in un ruolo nuovo, da seconda punta: “Rafa è un giocatore strano, ho sempre pensato che mettendolo largo lo agevolavo. In questi giorni mi ha detto che questa è la sua posizione preferita, poi a volte deve andare più fuori, ma era molto contento di lavorare in quella zona del campo. Rafa era contentissimo della posizione, poi vedremo di partita in partita”.

Tante sorprese, insomma, e chissà che anche il nuovo ruolo non aiuti Leao a mettere quella firma sul contratto.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Napoli - Juventus

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...