,,
Virgilio Sport SPORT

Marelli spiega rigore Milan e mancato rosso a Fazio

L'ex arbitro analizza alla moviola i casi di Roma-Milan

Come ha arbitrato Guida in Roma-Milan? Su questa partita i commenti sono stati svariati: per alcuni Guida è stato superlativo e per altri un disastro. Luca Marelli ha una sua opinione e la dice nel suo consueto intervento sul suo canale youtube.

Per Marelli giusto annullare gol di Tomori

Marelli inizia l’analisi di Roma-Milan e dice: “Al 3′ c’è stata una rete annullata a Tomori: sul tiro di Ibra, Tomori si trovava all’interno della porta. C’era già in partenza un fuorigioco di Saelemaekers ma fingiamo che sia stato annullato per fuorigioco di Tomori. Il regolamento dice che il calciatore viene considerato in questi casi come se fosse sulla linea, non dunque fuori dal gioco, perché non si è portato volontariemente fuori. Se sulla linea ci fossero stati due difendenti della Roma non sarebbe stato fuorigioco di Tomori”.

Per Marelli c’è il rigore per il Milan

Al 39′ l’episodio principale: “contatto tra Fazio e Calabria, si pensa che questo episodio non sia da Var ma in realtà Guida non ha visto assolutamente nulla perché il piede di Calabria era nascosto per Guida. Il fallo c’è, l’arbitro non l’ha visto. Il Var avrà chiamato Guida per chiedergli cosa avesse visto, dal replay si vede che Fazio non tocca neanche il pallone e colpisce con un pestone Calabria. Guida è probabile che abbia detto di non aver visto niente e quindi è ovvio che il Var può intervenire. A mio parere il rigore c’è tutto e l’intervento del Var è legittimo”.

Giusto non espellere Fazio

“Subito dopo la field review c’è un applauso ironico di Fazio e ci si è chiesti perché non è stato espulso. Guida l’ha visto ma facciamo un passo indietro sul regolamento, c’è scritto che un giocatore deve essere ammonito se un giocatore gesticola mostrando chiara mancanza di rispetto verso l’arbitro. Koulibaly fu espulso per un applauso ironico ma nel 2108 e la norma nuova vale dal 2019-2020: viene equiparato questo comportamento per tutti i campionati dall’Ifab perché in Inghilterra non veniva mai estratto il rosso. Per quanto l’applauso sia poco educato è come una protesta”.

Non c’erano altri rigori per Marelli

Marelli continua con gli episodi e passa al contrasto tra Hernandez e Mikhytharian. “L’arbitro dà fallo in difesa ma io avrei lasciato correre, entrambi hanno commesso un’infrazione. All’85’ contatto tra la caviglia di Karsdorp e la gamba destra di Leao che però allarga molto la falcata, avendo controllato male la palla. Per me è un contrasto di gioco, si giochi. Il Var non può intervenire e per me è solo un rigorino e non lo darei anche se ognuno può avere la sua opinione”.

SPORTEVAI | 01-03-2021 09:53

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...