Virgilio Sport

Mercato Mbappé: irrompe la Premier League. Real Madrid out, sfida Guardiola-Klopp

Niente Real Madrid: per Kilian Mbappé suggestione Manchester City, in coppia con Erling Halaand. KM7 distante dal Psg: la Premier League si prenota. Pep Guardiola rizza le antenne, Klopp e Liverpool permettendo

20-10-2022 19:47

Auden Bavaro

Auden Bavaro

Giornalista

Lo sporco lavoro del coordinamento: qualcuno lo deve pur fare. Eppure, quando ha modo di pigiare le dita sulla tastiera, restituisce storie e racconti di sport che valgono il biglietto

Sembra sfumare il Real Madrid per Kilian MbappéFlorentino Perez ha cominciato a snobbarlo -, ma si fa sempre più strada la possibilità di vederlo al Manchester City in coppia con Erling Halaand. KM7 è sempre più distante dal Psg: la Premier League si prenota. Il mercato potrebbe regalare a Pep Guardiola una delle coppie più esplosive di tutti i tempi. Occhio però a Jurgen Klopp, estimatore del calciatore, e al Liverpool, che avrebbe modo di inserire in rosa la grande stella.

L’indiscrezione è di quelle che fa rumore e arriva da una fonte autorevole, ovvero il quotidiano sportivo francese L’Equipe. Si parte da un fatto – la rottura tra Kilian Mbappé e il Paris Saint Germain – per arrivare a uno scenario suggestivo ma che avrebbe più di un fondamento: la Premier League sarebbe la prossima casa del talento francese. Il ventaglio di pretendenti, in una campionato che può permettersi ampie manovre economiche precluse alla maggior parte dei grandi club d’Europa è smisurato ma la rotta effettiva sarebbe pressoché segnata.

Mbappé in Premier League: Manchester City o Liverpool

Manchester City o Liverpool: sono le due destinazioni che Mbappé accetterebbe con gioia anche per provare a inseguire l’altro sogno nel cassetto: se da una parte, infatti, ci sono i trofei di squadra, dall’altra insistono quelli personali e poter finalmente mettere le mano sul Pallone d’Oro, dopo l’ennesima delusione di qualche giorno fa, quando KM7 ha fatto da comparsa nella sera in cui è stato incoronato Karim Benzema, è obiettivo più volte dichiarato.

Arriva proprio dall’Equipe l’indiscrezione secondo cui la famiglia e l’entourage di Mbappé avrebbero già dato il via libera al suo trasferimento in Inghilterra, al punto che lo zio si sarebbe sbilanciato fino a dire che “la Premier League è la migliore destinazione per lui”. Da qui, si fa presto ad arrivare ai due top club inglesi, ovvero Manchester City e Liverpool.

Mbappé e il contratto monstre: 220 milioni in tre anni

In entrambi i casi – sponda Reds o Citizens – l’appeal per il francese sarebbe grande: ampie garanzie di successo, la possibilità di essere allenato da due tra gli allenatori di maggiore spessore e incidenza – ovvero Guardiola e Klopp – e la certezza di continuare a beneficiare di uno stipendio faraonico. Di quali cifre si parla? Da capogiro: 201 mila euro al giorno, 8.375 euro all’ora, 2,32 euro al secondo. A tanto ammonta l’attuale contratto firmato da Mbappé con il Psg, un triennale da 130 milioni all’atto della firma e 30 netti a stagione. Per un totale di 220 milioni. Scenario aureo che tuttavia non è bastato – le voci sono sempre più insistenti – a garantire armonia tra Mbappé e il Psg.

Mbappé e Psg: i motivi della rottura

I mal di pancia sono tutti di Mbappé, va detto subito. Non una lamentela da parte del club parigino che continua a coccolarsi la sua stella. Invece il malumore del calciatore sembrano riemerge a cadenza ormai periodica, al punto da tenere sempre le valigie pronte per partire. Accade a ogni finestra di mercato e sta accadendo anche ora. Mbappé via a gennaio, è iniziata la querelle.

Perché? Per il posizionamento in campo che non sarebbe quello desiderato; per il senso di incompiutezza di una squadra imbottita di stelle ma mai vincente nelle competizioni che contano; per una serie di promesse ricevute dal club e disattese, tra tutte la possibilità di essere voce in capitolo molto autorevole anche in sede di mercato; per la scarsa professionalità di Neymar che danneggerebbe la squadra.

Quando le voci e i rumors della rottura si sono fatti insistenti, Mbappé è intervenuto prontamente per smentire: “Voglio restare qui, non voglio partire”. Ci credono in pochi, soprattutto Oltremanica. Soprattutto in Premier League.

Mbappé al Manchester City: coppia d’oro con Halaand

L’accostamento tra Mbappé e il Manchester City è naturale, immediato. Perché Pep Guardiola, lui più di altri, è il riferimento gestionale dei grandi campioni. Perché i Citizens possono muovere denaro a fiume. Perché poche altre squadre restituiscono la certezza di essere inseriti in un collettivo armonico e vincente.

E perché – va detto eccome – costituire la coppia dei sogni composta da Mbappé e Halaand è una suggestione incredibile: sarebbe una delle coppie più forti della storia del calcio. Allo stesso modo, tuttavia, pare anche una suggestione di difficile realizzazione: due eterni rivali, i due maggiori indiziati di essere i protagonisti assoluti del prossimo decennio calcistico, si annullerebbero giocando assieme o contribuirebbero ancora di più a rinforzarsi l’un l’altro?

Mbappé al Liverpool: Klopp lo aspetta a braccia aperte

Da qui, l’altra delle due strade: Mbappé al Liverpool da Jurgen Klopp. Perché l’allenatore ne è un grande estimatore e, di contro, il carisma del tecnico è assolutamente paragonabile a quello di Guardiola. Perché i Reds potrebbero dover coprire una eventuale partenza di Salah. Perché anche a Liverpool c’è una società solida e in grado di spendere.

Perché – al pari del City – la squadra è coesa, il gruppo è garanzia di serietà e difficilmente vengono alimentate polemiche. Detto che tanto il City quanto il Liverpool farebbero al caso di Mbappé, andrebbe a questo punto capito se Mbappé possa fare davvero al caso dei due club: a livello tecnico non lo si può certo discutere ma comprare il pacchetto completo significa metterne da conto le bizze, le pretese, l’imprevedibilità e la complessità della gestione. Sempre che lo sceicco, nel tempo di uno starnuto, non risolva le cose nel modo migliore che fino a ora gli è riuscito. Mano alla penna e al libretto degli assegni, game over.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...