,,
Virgilio Sport SPORT

Milan, le condizioni di Ibrahimovic: annuncio di Stefano Pioli

I rossoneri ospitano il Manchester United per il ritorno degli ottavi di Europa League dopo l'1-1 in terra inglese: "Zlatan è convocato, mi aspetto tanto da lui da qui alla fine" ha detto l'allenatore alla vigilia.

In vista del ritorno degli ottavi di Europa League, dopo l’1-1 del Milan contro il Manchester United all’Old Trafford nella gara di andata, Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa: “Tutte le partite che abbiamo giocato ci hanno fatto crescere. Domani il risultato importante, vogliamo la qualificazione. Abbiamo superato tanti step per arrivare fino a qui, ora vogliamo vincere. Ci saranno tante difficoltà domani, loro sono molto forti. Non perdono da tanto tempo, dovremo giocare con qualità, personalità e ritmo per avere la meglio. A Manchester loro sono stati aggressivi e noi siamo usciti con un buon possesso palla. Il risultato dell’andata non può condizionare la nostra gara, non possiamo gestire nulla ma essere sempre pericolosi”. 

Capitolo infortunati, qualche giocatore fondamentale è ancora in forse, ma Pioli annuncia il ritorno più atteso, quello di Zlatan Ibrahimovic: “Zlatan e Bennacer saranno disponibili, sono contento del loro recupero. Zlatan non può avere ovviamente i 90′ nelle gambe, ma è un rientro importante per noi. Per Calabria, Rebic, Leao e Romagnoli saranno decisive le prossime ore e la seduta di domani mattina. Ci prendiamo ancora qualche ora prima di decidere”. 

Si è parlato molto di Ibrahimovic dopo Sanremo e il ritorno in nazionale svedese: “Non so se sia stato bravo a Sanremo, mentre in campo resta un grande campione e mi aspetto tanto da lui da qui alla fine. Ibra o Cavani? Non l’ho mai allenato Edinson, è un grande giocatore, ma mi tengo stretto Ibrahimovic”. 

Donnarumma, Hernandez e Rebic sono apparsi nervosi dopo il Napoli e hanno pagato: “Sono cose che possono capitare, anche se sarebbe meglio che non succedessero. E’ stata una gara combattuta e nervosa, dobbiamo imparare ad essere più ludici”.

Pessimi risultati delle Italiane in Europa: “Gli ultimi risultati dicono questo, anche se l’anno scorso Inter e Roma hanno fatto bene fine alla fine. In Europa si gioca con più ritmo e qualità, noi abbiamo giocato a Manchester con ritmo e qualità su un manto erboso perfetto, mentre in Italia è difficile trovare campi del genere. Siamo un po’ indietro su tutto, in Italia dobbiamo migliorare un po’ in tutti i settori”.

Pioli è soddisfatto della stagione del Milan, nonostante gli ultimi risultati: “Non dobbiamo accontentarci. Abbiamo alzato le aspettative, abbiamo dimostrato di poter ottenere certi risultati. Abbiamo fatto bene finora, ma se a fine anno non avremo nulla in mano. Tutti avremmo firmato per essere a questo punto della stagione agli ottavi di Europa League e secondi in campionato”.

OMNISPORT | 17-03-2021 15:10

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...