Virgilio Sport

MotoGP, Honda pronta a tornare al vertice. Marquez vuole il titolo

L'otto volte campione del mondo Marquez vuole tornare a vincere il titolo in MotoGP con Honda, ma per farlo la casa giapponese deve risolvere i propri problemi.

20-01-2023 17:30

Marc Marquez punta a riprendersi tutto quello che è stato suo e che ha perso nel corso di questi ultimi due anni, nello specifico dall’incidente a Jerez de la Frontera nel 2020 che gli è costato tre operazioni all’omero e, in pratica, due anni di carriera.

Gli insuccessi del Carboncino nelle ultime due stagioni sono dovuti anche a una flessione incredibile di Honda, che ormai da un decennio non sforna una moto competitiva se non nelle mani del #93. Dal 2023 si preannuncia però un grande passo avanti dell’HRC, con Marquez che fissa come obiettivo il Campionato del mondo.

MotoGP, Marquez ci crede davvero: “Punto al titolo”

Mettersi alle spalle gli infortuni e riprendersi tutto. Questo è l’obiettivo di Marquez, che mai come ora punta al massimo. L’otto volte campione del mondo si prepara a una stagione da protagonista, tanto da voler contendere il titolo a Pecco Bagnaia.

Dopo una seconda parte di stagione in crescendo, con prestazioni sempre già a ridosso del podio, ora si punta a fare l’ultimo step, quello della continuità di prestazioni anche in qualifica:

“È una nuova sfida, perché fino al 2020 la mia carriera è stata da sogno, poi con tutti gli infortuni e i problemi, ho visto anche l’altra faccia della medaglia. Non sarà facile, perché l’ultimo infortunio è stato duro, ma devo prepararmi come so, per andare in battaglia”.

I problemi della Honda: Marquez spera che vengano risolti

Una parola Marquez la dedica anche alla crisi Honda, che però tutte le parti in causa si stanno impegnando per risolvere. Nelle ultime stagioni tutti i piloti Honda hanno lamentato una moto fatta solamente per le caratteristiche di Marquez.

Inoltre, rimane una moto con una percorrenza in curva molto difficile, poco maneggevole e quasi impossibile da domare, a meno di non andare costantemente vicinissimo ai limiti, la stessa cosa che capita con Marquez, che infatti quasi a ogni GP finisce per terra in una delle sessioni di qualifica:

“Il lavoro da fare è molto. I test di Valencia non sono andati come ci aspettavamo. Però la Honda è l’unico team in grado di reagire a una situazione simile”.

Puig positivo su Marquez: “Uno dei suoi migliori inverni”

Motorsport.com ha parlato Alberto Puig, team manager Honda per la MotoGP. Puig ha spiegato come la Honda sta tentando, a livello tecnico, di risolvere i problemi che la stanno perseguitando da qualche stagione, ma ha anche parlato di come sta andando il percorso di Marc Marquez, che in questo inverno sta lavorando il più possibile per tornare competitivo:

“Questo è stato uno dei migliori inverni di Marc. Per la prima volta da molto tempo non si è sottoposto ad un intervento chirurgico, e questo è molto importante. Si è riposato, ma si è anche allenato molto. Sta andando veloce. Marc è lo stesso di sempre, con la stessa mentalità di andare a tutto gas fin dal primo momento. Ora manca da verificare il potenziale della moto”.

L’andamento della moto influirà anche in maniera importante sul futuro di Marc Marquez che, vincitore di otto titoli mondiali, potrebbe non essere disposto a continuare a guidare una moto che non punta al vertice.

Questa l’opinione di Puig:

“Quello che è chiaro per noi è che dobbiamo migliorare la moto. Il test di Valencia non è andato come ci aspettavamo. Ma, allo stesso tempo, posso anche dirvi che Honda non si ferma né si arrende. Ci vorrà più o meno tempo, ma troveremo una moto competitiva. Ovviamente il test di Sepang è molto importante, ma il risultato che otterremo, qualunque esso sia, non ci demoralizzerà. La priorità è che Marc abbia una moto in grado di vincere”.

MotoGP, Honda pronta a tornare al vertice. Marquez vuole il titolo Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...