Virgilio Sport

Napoli, De Laurentiis ha scelto l’erede di Garcia ma da giugno

Il presidente del club partenopeo s’è infatuato di Francesco Farioli, tecnico della rivelazione Nizza in Ligue 1: gli azzurri potrebbero ripartire da lui dopo l’addio del francese a fine stagione

10-11-2023 17:23

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Il Napoli a Francesco Farioli: questo è il piano di Aurelio De Laurentiis per il futuro degli azzurri. Il presidente del club partenopeo non ha intenzione di separarsi da Rudi Garcia a stagione in corso, ma a giugno la situazione cambierà: ADL è deciso a salutare il francese e a sostituirlo con il giovane tecnico italiano che ha portato il Nizza in vetta alla Ligue 1.

Napoli, a giugno addio a Garcia

Rudi Garcia non sembra più a rischio esonero in casa Napoli, ma Aurelio De Laurentiis è ormai convinto di aver compiuto un errore nell’ingaggiare il tecnico francese. L’ex Lille, Roma, Lione e Marsiglia resterà dunque fino al termine della stagione sulla panchina degli azzurri, ma anche in caso di qualificazione alla prossima Champions League – l’obiettivo minimo fissato da ADL insieme alla qualificazione agli ottavi della Champions in corso – il suo destino è segnato: a giugno Garcia lascerà il Napoli.

Napoli, De Laurentiis incantato da Farioli del Nizza

De Laurentiis pare avere anche le idee chiare circa il successore di Garcia. In questo momento in cima alla lista delle preferenze del presidente del Napoli c’è Francesco Farioli, il giovane tecnico italiano che ha guidato la rivelazione Nizza in testa alla Ligue 1. Farioli, che ha solo 34 anni, è considerato il “De Zerbi del calcio francese”: dell’attuale allenatore del Brighton, d’altra parte, è stato assistente al Benevento e al Sassuolo, prima di tentare di sfondare all’estero. Ha allenato in Turchia, al Fatih Karagumruk e all’Alanyaspor, prima della chiamata del Nizza nella scorsa estate.

Farioli, un nuovo “giochista” per il Napoli

Farioli ha impiegato pochissimo a trasformare il Nizza in una squadra capace di dominare col gioco su ogni campo: i rossoneri giocano un calcio aggressivo e di possesso, capace di esaltare le qualità individuali di calciatori di talento come Kephren Thuram – figlio di Lilian e fratello dell’interista Marcus – e di Terem Moffi, il centravanti compagno di squadra di Osimhen nella Nigeria. Finora Farioli è ancora imbattuto in Ligue 1, avendo collezionato 7 vittorie (tra le quali il prestigioso 3-2 in casa del Psg) e 4 pareggi, e il Nizza comanda in classifica con 25 punti in 11 giornate, uno in più dei parigini.

Napoli-Farioli, il problema è il contratto

Con Farioli, dunque, De Laurentiis porta a riportare un tecnico “giochista” al Napoli e a rimettere gli azzurri sulla via tracciata da Luciano Spalletti. Unico problema il contratto del tecnico toscano, che nella scorsa estate ha sottoscritto con il Nizza un accordo con scadenza a giugno 2025.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...