Virgilio Sport

Napoli-Monza, moviola: Di Bello usa solo il giallo, il rigore e tutti i casi dubbi

La prova dell’arbitro brindisino al Maradona analizzata ai raggi X dopo le proteste del presidente De Laurentiis e di Mazzarri: undici gli ammoniti

30-12-2023 06:17

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Nuova ciambella di salvataggio ed esame importante per Di Bello: il designatore Rocchi, dopo il turno di castigo in serie B in Sud Tirol-Reggina, lo ripropone in A in una gara di seconda fascia ma comunque delicata come Napoli-Monza. Reduce da prestazioni incerte in Inter-Udinese, Juve-Bologna e Milan-Fiorentina il fischietto brindisino in questa stagione non sta dando garanzie importanti ma come se l’è cavata ieri al “Maradona”?

Clicca qui per vedere gli highlights di Napoli-Monza

Di Bello fu il primo arbitro a fischiare al Maradona, i precedenti

L’ultima volta che il fischietto brindisino ha diretto gli azzurri è stato a febbraio scorso, in occasione di Spezia-Napoli 0-3. Il bilancio complessivo degli azzurri con l’arbitro pugliese è 19 vittorie del Napoli, 1 pari e 3 sconfitte. Di Bello è stato il primo direttore di gara in assoluto a fischiare allo stadio Diego Armando Maradona, il 29 novembre del 2020 (Napoli-Roma 4-0).

Di Bello ha ammonito 8 giocatori più i due allenatori e Maric

Coadiuvato dagli assistenti Zingarelli e Varone, con Rutella IV uomo, Valeri al Var e Longo all’Avar, l’arbitro ha ammonito 8 giocatori: Pereira (M), Birindelli (M), Juan Jesus (N), Di Lorenzo (N), Cittadini (M), Palladino (M), Gaetano (N), Mazzarri (N), Kvaratskhelia (N), Bondo (M). In più giallo sia per Mazzarri che per Palladino e per Maric dalla panchina.

Napoli-Monza, i casi dubbi

Questi i principali episodi da moviola. Al 32’ Pedro Pereira trattiene vistosamente Kvaratskhelia: giallo netto. Il georgiano protesta poi per un tocco di mano di Gagliardini ma il movimento è congruo, niente rigore. Al 67’ Colpani calcia, Mario Rui stoppa il tiro nettamente con la mano anche se era molto vicino, per Di Bello è rigore. Da quel momento il fischietto brindisino – che ha sempre tollerato il gioco duro su Kvara – inizia ad ammonire tutti e perde il controllo di Napoli-Monza.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...