Virgilio Sport

Napoli, Osimhen in Marocco alla vigilia della Champions, tornerà poco prima del Braga: è bufera

Fa discutere l'opportunità, concordata tra il Napoli e Osimhen, di far partecipare il bomber alla cerimonia di consegna del Pallone d'Oro africano, in programma in Marocco.

11-12-2023 14:08

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Tutto previsto, tutto autorizzato. Il club non ha battuto ciglio e il calciatore doveva andare per forza, visto che è in lizza per un riconoscimento più che prestigioso, il Pallone d’Oro africano 2023: eppure, il clamoroso volo di Victor Osimhen in Marocco alla vigilia della sfida più importante di questo inizio di stagione sta facendo discutere. È bufera, l’ennesima, attorno al Napoli il giorno prima del cruciale match col Braga, da cui dipende il futuro in Champions della squadra di Mazzarri e De Laurentiis.

Osimhen in Africa la sera prima di Napoli-Braga

Si è visto mai un calciatore cardine di una squadra non prendere parte alla rifinitura e volare addirittura in un altro continente a poche ore da un match spareggio e senza appello? E tornare nel cuore della notte prima del match? Lo si vedrà domani, quando Osimhen giocherà Napoli-Braga in arrivo direttamente da Marrakech, via Capodichino. Volo di ritorno in arrivo nella tarda serata di lunedì, salvo naturalmente complicazioni.

Lo ha confermato lo stesso Napoli, con una nota sul sito ufficiale: “Non ha preso parte all’allenamento Victor Osimhen, in viaggio per Marrakech, dove parteciperà alla cerimonia di consegna del Pallone d’Oro africano. L’attaccante azzurro rientrerà in Italia in tarda serata e prenderà parte regolarmente alla seduta di domattina“. Il bomber nigeriano ha noleggiato un mezzo privato per esserci nella cerimonia di consegna del riconoscimento, in programma in serata nella città marocchina. Con lui l’agente e un fisioterapista messo a disposizione dal Napoli.

Pallone d’Oro africano: in lizza pure Salah e Hakimi

Del resto, in Africa il Pallone d’Oro è un premio molto sentito. E Osimhen, che aveva disertato – a differenza di Kvaratskhelia – la cerimonia di consegna del Pallone d’Oro europeo, non se l’è sentita di dir di no agli organizzatori. Tanto più che è in lizza per la vittoria finale, un affare a tre con Mohamed Salah del Liverpool e con Achraf Hakimi, enfant du pays, marocchino doc, in forza al Paris Saint-Germain. Chi la spunterà? La questione non interessa più di tanto i tifosi del Napoli, per lo più imbufaliti per l’ennesimo fuori programma di una stagione sin qui balorda, ricca di polemiche ed errori e povera di soddisfazioni.

Osimhen a Marrakesh prima della Champions: polemiche

Sui social è un vespaio. C’è chi accusa il calciatore, chi il club, chi addirittura i media. “Un viaggio in Africa la sera prima di una partita fondamentale. Non ho parole”, scrive incredulo Antonio. “Spero almeno abbia avuto la certezza di aver vinto, altrimenti sarebbe ancor più grave”, osserva Ciro. “Ma la società che autorizza tutto pure vi sembra normale, secondo voi?”, chiede un altro tifoso. Marco prova a tranquillizzare tutti: “Napoli-Marrakesh in aereo è come fare il giro della tangenziale due ore prima della partita del Napoli“. Mentre Gabriele è finanche sollevato dal fatto che Osimhen non si stanchi con gli allenamenti: “Non ci trovo nulla di male, anzi si riposa“.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Sassuolo - Napoli
Inter - Atalanta
SERIE B:
Venezia - Cittadella
Pisa - Modena

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...