,,
Virgilio Sport SPORT

Olimpiadi: le parole dei portabandiera Rossi, Viviani ed Egonu

La campionessa olimpica del tiro a piattello e il ciclista oro a Rio hanno sventolato la bandiera italiana, la pallavolista quella del Cio.

Le Olimpiadi hanno avuto ufficialmente inizio con la cerimonia d’apertura, dopo il rinvio di un anno a causa del Coronavirus. L’Italia ha sfilato con Jessica Rossi ed Elia Viviani come portabandiera, mentre la campionessa azzurra del volley Paola Egonu era fra i sei atleti che hanno portato la bandiera olimpica. Al termine della sfilata, i tre protagonisti italiani a Tokyo hanno rilasciato alcune dichiarazioni.

Per prima ha parlato Jessica Rossi, campionessa olimpica nel piattello fossa a Londra 2012: “E’ stato tutto bellissimo, già quando siamo arrivati e ci hanno consegnato la bandiera. Poi avere tutti i nostri compagni di squadra che urlavano e ci incitavano e sostenevano, è stato bellissimo. All’ingresso dello stadio l’emozione ti investe, e poi te la godi davvero. Purtroppo è un attimo perché hanno fatto il taglio e non il giro completo: lo stadio poi purtroppo era vuoto ma l’emozione è sempre la stessa, perché indipendentemente dalla mancanza di pubblico, tu sai dove sei e cosa stai facendo. Nel momento che stiamo vivendo è un onore ancora più significativo. Emozione paragonabile all’oro Olimpico? Anche solo quando mi ha chiamato Malagò per dirmi che ero la portabandiera per me era anche di più, poi è ovvio che se non avessi vinto l’oro non avrei fatto la portabandiera. E quindi non posso dire è oltre l’oro olimpico. Io pensavo che oltre l’oro olimpico per un’atleta non ci fosse altro e invece c’era. Questa è una cosa che succede una volta nella vita ed è bello”.

In seguito ha preso parola Elia Viviani, oro a cinque cerchi nell’omnium del ciclismo su pista a Rio 2016: “E’ stata un’emozione fortissima. Quando hanno chiamato l’Italia, il nostro gruppo ha fatto un boato enorme e io e Jessica davanti a loro è stato un momento veramente da pelle d’oca, da brividi. il momento più forte della serata e dove ci siamo sentiti veramente italiani e pronti a dare il massimo. Lo stadio vuoto mi ha fatto effetto in un momento successivo, ma il momento più forte è stato quello e ce lo siamo goduti al massimo, ma ci siamo goduti tutta la giornata, dalla partenza al video bellissimo di auguri di compleanno al presidente Mattarella. Da lì in poi si è creata la squadra e ora siamo pronti da domani a gareggiare e cercare di portare più in alto possibile la nostra bandiera”.

Infine è toccato a Paola Egonu raccontare le emozioni provate durante la sfilata olimpica: “È stata un’emozione incredibile, e’ una di quelle esperienze che e si vivono una volta sola nella vita. Mi ha fatto capire quanto e’ grande il mondo dello sport. Ogni giorno ci alleniamo, viviamo, facciamo il nostro ma ci sono anche altre persone che vivono e provano quello che provi tu. Sono emozionatissima, felicissima, ancora grata per essere stata scelta per questo ruolo – ha detto Egonu -. Ora testa alle partite, torno a fare il mio lavoro preferito”.

OMNISPORT | 23-07-2021 19:57

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...