Virgilio Sport

Portogallo, l’ora dei veleni: le lacrime di Ronaldo e le accuse di Georgina

La fidanzata e la sorella di Cr7 scatenate contro il ct Santos, il difensore se la prende con l'arbitro, Ronaldo riflette sul futuro

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Probabilmente terrà spenta la tv la settimana prossima. Solo l’idea di vedere Messi e Mbappè in campo con l’obiettivo di raggiungere la finale dei Mondiali toglie il sonno a Cristiano Ronaldo. Doveva essere l’occasione del suo grande riscatto dopo un anno da dimenticare ma per Cr7 Qatar 2022 si è trasformato nel peggiore degli incubi. Accompagnato da polemiche, veleni, sostituzioni fino all’esclusione dalla squadra titolare l’ex Juventus ha abbandonato in lacrime lo stadio della sua last dance, dopo l’eliminazione del Portogallo ad opera del Marocco.

Portogallo, Ronaldo dice addio piangendo

Non è riuscito a trattenersi Ronaldo a fine partita: le telecamere impietose hanno seguito le sue lacrime nel post-partita, passo dopo passo. Non era così che pensava di lasciare la nazionale, cosa che sembra ormai scontata mentre resta da capire dove giocherà da gennaio.

Portogallo, Ronaldo sta per dire sì all’Al-Nassr

Dopo aver ufficialmente chiuso l’avventura al Manchester United, con l’infinito codazzo di polemiche, ora Cr7 vuole tornare a giocare ma dove? Finora i tentativi di Jorge Mendes di trovargli una squadra in Europa sono andati a vuoto: resta solo la maxi-offerta dell’Al-Nassr da 200 milioni a stagione. Cr7 ha smentito di aver accettato ma tutto lascia pensare che chiuderà la carriera con gli arabi.

Portogallo, Georgina e la sorella difendono Ronaldo e attaccano il ct

A difendere Ronaldo sono arrivati i parenti: la compagna Georgina Rodriguez su Instagram ha violentemente attaccato il ct Santos: “Oggi il tuo amico e allenatore ha deciso di sbagliare. Quell’amico per il quale hai tante parole di ammirazione e rispetto. Lo stesso che, quando ti ha fatto entrare in campo, ha visto come tutto è cambiato, ma era troppo tardi. Non si può sottovalutare il miglior giocatore del mondo, la sua ‘arma’ più potente. Non si può difendere qualcuno che non lo merita. La vita ci dà delle lezioni. Oggi non abbiamo perso, abbiamo imparato”. Dello stesso tenore le parole della sorella di Cr7, Elma Aveiro: “Hanno ucciso l’uomo, hanno ucciso una nazionale, hanno ucciso una nazione”. Nella storia su Instagram viene anche lanciato l’hashtag #fernandosantosout.

Portogallo, Pepe accusa l’arbitro

Chi invece se la prende con l’arbitro, l’argentino Tello, è il veterano Pepe: “È inaccettabile che abbiamo mandato proprio un direttore di gara argentino a dirigere la nostra partita. Abbiamo avuto la sensazione di arroganza degli arbitri nei nostri confronti. L’Argentina sarà campione… C’erano cinque arbitri argentini… Dopo quello che ha detto ieri Messi arriva un argentino a fischiare… e dopo quello che visto oggi possono già dare il titolo all’Argentina”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotels & Residences

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...