Virgilio Sport

Qualificazioni Mondiali 2026: il Brasile dilaga, Neymar supera Pelé. Bene l'Uruguay

Qualificazioni Mondiali 2026: il Brasile travolge la Bolivia con una doppietta dell'ex Psg, che ha sbagliato anche un rigore, vince anche l'Uruguay

09-09-2023 08:55

Pietro De Conciliis

Pietro De Conciliis

Giornalista

Giornalista pubblicista e speaker radiofonico, per Virgilio Sport si occupa di calcio con uno sguardo attento e competente sui campionati di Serie B e Serie C

Nel corso della prima sosta dedicata alle nazionali della stagione sportiva 2023-24, non c’è spazio solo per l’avvicinamento ad Euro 2024: in Sudamerica, infatti, si scende in campo in questi giorni per le qualificazioni ai Mondiali 2026, in programma in Canada, USA e Messico fra poco meno di tre anni. Nella notte italiana, sono andate in scena Uruguay-Cile e Brasile-Bolivia: riflettori inevitabilmente puntati su Neymar e compagni.

Come sono andate Uruguay-Cile e Brasile-Bolivia

All’indomani della vittoria dell’Argentina contro l’Ecuador, arrivata grazie ad una meravigliosa punizione del solito Leo Messi, Uruguay e Cile si sono affrontate tra le mura del “Centenario” di Montevideo, dando vita ad una partita ricca di gol e spettacolo. Vince senza troppi problemi la Celeste del Loco Bielsa, trascinata da un De La Cruz in serata di grazie e dal talento di Federico Valverde, centrocampista del Real Madrid andato a segno all’alba dell’intervallo. Inutile ai fini del punteggio il gol della bandiera dei cileni, siglato proprio dall’ex Inter e Juve Arturo Vidal.

È poi toccato al Brasile di Fernando Diniz, CT che lascerà spazio a Carlo Ancelotti a partire da giugno 2024: di fronte alla Seleçao, dinanzi al pubblico dello stadio “Olimpico do Parà” di Belem, la Bolivia allenata da Gustavo Costas Makeira, non certo favorita alla vigilia. 5-1 il risultato finale, con Neymar croce e delizia dei verdeoro tra primo e secondo tempo. Da sottolineare le prove di Rodrygo e Raphinha, autentici trascinatori anche nei pochi momenti di difficoltà.

Neymar supera Pelé: record di gol con il Brasile

Grazie alla doppietta realizzata contro la Bolivia, Neymar Jr si porta a quota 79 gol segnati con i colori della sua Nazionale. Superato un mito come Pelé, che era fermo a 77. Il fuoriclasse ex PSG e Barcellona, reduce dal trasferimento in Arabia Saudita, ha disegnato calcio nei primi 90 minuti delle qualificazioni ai Mondiali 2026, nonostante un inizio macchiato da un penalty fallito al minuto 17.

Primo tempo piuttosto nervoso per la stella verdeoro, che al 21′ ha finito per beccarsi anche un cartellino giallo. Nella ripresa, pungolato dal CT Diniz negli spogliatoi, ha messo a referto un assist (per il gol di Raphinha, ndr) e due reti, prima al 61′ e poi nel terzo minuto di recupero di una partita ormai senza storia. Nonostante un carattere non particolarmente facile da gestire, Neymar continua a dimostrare di essere un giocatore speciale e di avere colpi fuori dall’ordinario. In Saudi League si stanno già sfregando le mani.

Vittoria per il Brasile di Diniz: come ha giocato Danilo

Il Brasile si aggiudica la prima partita valevole per le qualificazioni ai Mondiali 2026, battendo la Bolivia a Belem e avvicinandosi nel migliore dei modi al prossimo appuntamento con il Perù, in programma mercoledì 13 settembre alle 04.00 (ora italiana). Protagonista in verdeoro anche lo juventino Danilo, unico calciatore della nostra Serie A ad essere stato convocato dal CT Diniz.

Il difensore bianconero, in gol contro l’Empoli nell’ultima uscita della squadra di Massimiliano Allegri, è sceso in campo dal primo minuto, interpretando il ruolo di terzino destro nella retroguardia a quattro schierata dalla Seleçao. Prestazione di spessore del capitano della Vecchia Signora, solido in difesa e propositivo in fase offensiva, quando è stato chiamato in causa. Non certo una partita impegnativa considerando il valore dell’avversario.

Questa la formazione con cui è sceso in campo il Brasile di Diniz:

BRASILE (4-2-3-1): Ederson; Danilo, Marquinhos, Gabriel, Lodi; Guimaraes, Casemiro; Raphinha, Neymar, Rodrygo; Richarlison.

Mondiali 2026, la classifica del girone sudamericano

Dopo la 1a giornata dedicata alle qualificazioni ai Mondiali 2026, la classifica premia Brasile, Uruguay, Argentina e Colombia, uscite vittoriose dalle sfide con Bolivia, Cile, Ecuador e Venezuela.

Qui di seguito la classifica del girone sudamericano delle qualificazioni ai Mondiali 2026, dopo la 1a giornata:

Brasile 3

Uruguay 3

Argentina 3

Colombia 3

Paraguay 1

Perù 1

Venezuela 0

Ecuador 0

Cile 0

Bolivia 0

Qualificazioni Mondiali 2026: il Brasile dilaga, Neymar supera Pelé. Bene l'Uruguay Fonte: Ansa

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Bologna - Verona

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...