Virgilio Sport

Real Madrid, Ancelotti non nasconde le sue emozioni e svela il segreto dei Blancos

Carlo Ancelotti sembra molto tranquillo in vista della semifinale di ritorno tra il suo Real Madrid sul campo del Manchester City: “Oggi sono molto tranquillo ma già so che domani è il giorno delle preoccupazionI”

16-05-2023 18:53

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Carlo Ancelotti si prepara alla sua ennesima sfida di Champions League. Dopo il pareggio per 1-1 nella gara di andata, il Real Madrid prova a conquistare la finale sul campo del Manchester City. Per la squadra spagnola quella di arrivare agli atti finali della competizione europea è una piacevole abitudine ma il tecnico italiano non nasconde le sue edizioni.

Real Madrid, Ancelotti: “Il nostro segreto? La storia”

Carlo Ancelotti nel corso della conferenza stampa prima del match con il Manchester City rivela anche cosa rende il Real Madrid così speciale in ambito europeo.

Per domani il piano è quello di sempre, cercare di fare il meglio come squadra e sul piano individuale. Credo che si possa fare meglio della gara dell’andata e penso che proveremo a farlo domani. Stiamo vicini a fare qualcosa di importante, siamo molto motivati. Sappiamo che è molto complicato e difficile ma le difficoltà ci aiutano a tirare fuori il meglio. Siamo molto motivati. Per il Real Madrid la Champions è qualcosa di speciale che viene da lontano, sin dagli anni ’50. Credo che sia quello che fa la differenza per un club che riesce a tenere sempre viva questa storia europea.

Real Madrid, Ancelotti: “Ho già in mente la formazione”

Ancelotti rivela di avere già in mente la formazione che scenderà in campo domani, anche se non rivela niente in conferenza. Il tecnico del Real Madrid però rivela di avere a disposizione tutti i giocatori.

Rudiger può giocare, come può giocare Camavinga e può giocare Militao. Ho la fortuna di avere tutti i giocatori a disposizione e questo aumenta la difficoltà di fare la formazione ma allo stesso tempo mi dà più scelta. Sono sicuro di una cosa: se vinciamo allora ho fatto bene la formazione, altrimenti vuol dire che ho sbagliato. Ho un’idea chiara di quello che farò domani. Le decisioni non sono semplice ma le ho già prese.

Real-City, Ancelotti rivela le emozioni prima del match

Nessun pensiero ai calci di rigore, nessun calcolo. La gara di domani tra Manchester City e Real Madrid si preannuncia molto equilibrata con la possibilità anche di arrivare ai supplementare e poi ai penalty. Ancelotti rivela le sue emozioni prima della grande sfida.

Ai calci di rigori non ci pensiamo, altrimenti sarebbe un errore. La gara può arrivare ai calci di rigore ma è una cosa difficile da allenare o preparare. Ma in questo momento pensiamo di riuscire a vincerla prima. A questa partita arriviamo al top e non potrebbe essere in altro modo. Oggi sono molto tranquillo, domani so che sarà il giorno della preoccupazione, dei ripensamenti, devi dimenticarti di questo e pensare solo alle cose positive. Siamo molto contenti di essere qui, per un club come il Real Madrid è una cosa normale ma non è una cosa semplice.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...