Virgilio Sport

Real Madrid: chi è Vinicius, il fenomeno che ruba la scena a Haaland e Mbappé

Acquistato 16enne per 45 milioni di euro, l’attaccante brasiliano è per Ancelotti il giocatore più decisivo al mondo: in Champions stravince il confronto con i fuoriclasse di City e Psg

Pubblicato:

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

Quando nel maggio 2017 il Real Madrid spese 45 milioni di euro per acquistare l’allora minorenne Vinicius dal Flamengo, rimandandone l’arrivo in Spagna di un anno per rispettare i regolamenti Fifa sulla compravendita dei calciatori U18, molti addetti ai lavori storsero la bocca. La vittoria dei Blancos a Liverpool nell’andata degli ottavi di finale di Champions League ha però confermato che quell’investimento fu tutt’altro che azzardato. Ma chi è Vinicius?

Chi è Vinicius, il più decisivo al mondo per Ancelotti

Vinicius José Paixão de Oliveira Júnior è oggi un attaccante 22enne (compirà 23 a luglio) che può essere a buon titolo inserito tra i migliori calciatori del mondo. Kylian Mbappé, poco più grande di lui, ha già vinto un Mondiale ed è andato vicinissimo a vincere il secondo, mentre il coetaneo Erling Haaland può vantare una media gol superiore, ma se Carlo Ancelotti, allenatore del brasiliano al Real Madrid, è arrivato a definire Vinicius il giocatore “più decisivo del calcio mondiale” una ragione dev’esserci.

In Champions Vinicius meglio di Mbappé e Haaland

La ragione sta nella capacità di Vinicius di abbinare tecnica e potenza, le due qualità principali degli attaccanti contemporanei, a continuità e visione di gioco superiori a quelle di Mbappé e Haaland. Il brasiliano ne ha dato un saggio proprio contro il Liverpool: sotto 2-0, il Real Madrid s’è aggrappato al suo talento e Vinicius ha iniziato a martellare la fascia sinistra, segnando una doppietta e fornendo poi anche un assist a Benzema. Un contributo identico a quello dato nella finale contro l’Al-Hilal del Mondiale per club, vinto per la seconda volta (la prima nel 2019) da assoluto protagonista.

Proprio la Champions League sembra essere diventata il giardino di casa di Vinicius, che in questa stagione ha già firmato 6 gol e 2 assist in 7 apparizioni, dopo aver sollevato il trofeo un anno fa, contribuendo con 4 reti e 7 assist: tra le sue gemme, anche il gol decisivo nella finale vinta per 1-0 proprio contro il Liverpool. Trofeo con gol decisivo a 20 anni: nelle coppe europee Vinicius ha già superato sia Haaland che Mbappé.

Vinicius al posto di Ronaldo: l’affare del Real Madrid

Le doti di Vinicius, d’altra parte, erano emerse giovanissime nel Flamengo (14 gol in 69 presenze con il club “rubonegro”, che lo fece debuttare 16enne in prima squadra) e poi nelle nazionali giovanili del Brasile. Il 23 maggio 2017, appena 10 giorni dopo il suo esordio nel campionato brasiliano, il Real annunciò di aver pagato i 45 milioni di euro della sua clausola rescissoria, ma che Vinicius sarebbe rimasto al Flamengo fino al luglio 2018, ovvero al compimento dei 18 anni, nel rispetto delle normative Fifa sui minorenni.

Nell’estate 2018 i Blancos centrarono un’operazione che oggi appare clamorosa: dentro il 18enne Vinicius, fuori l’allora 33enne Cristiano Ronaldo, ceduto per 100 milioni di euro alla Juventus. Dopo 5 anni sembra chiaro chi abbia fatto l’affare, anche perché nel frattempo il Real ha portato a casa un’altra Champions, mentre i bianconeri hanno finito per allontanarsi, nei risultati, dall’élite del calcio europeo.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...