Virgilio Sport

Roma, Abraham: "Amo giocare in Italia, Mou uno dei migliori"

Bell'intervista di Abraham al Daily Mail, dove spende bellissime parole per i giallorossi.

Pubblicato:

Roma, Abraham: "Amo giocare in Italia, Mou uno dei migliori" Fonte: Getty Images

Il centravanti della Roma Tammy Abraham ha rilasciato una lunga intervista al tabloid britannico Daily Mail. Queste le sue parole sui giallorossi:

“Se due anni fa mi avessero detto che avrei giocato in Italia, non ci avrei creduto. Andarmene dal Chelsea è stato complicato, è lì che sono maturato dall’età di sette anni. Non conoscevo molto del calcio italiano, ma mi ha dato una mano a migliorare come giocatore e come persona. Sono venuto fuori dalla mia zona di comfort e non rimpiango nulla. Adoro la vita qui e ha tirato fuori un altro lato del mio modo di giocare. Al Chelsea, ero considerato solamente come un centravanti. Qui ho appreso diversi aspetti del gioco. Se i nostri avversari hanno il possesso della palla, sono in grado di posizionarmi sulla difensiva. Serve essere più cinico dato che potrebbero essere poche. Differenze con la Premier? Entrambi hanno cose che l’altro non ha. Il calcio italiano è davvero tattico. Le squadre cercano di impedirti di fare gol il più possibile. Credo che si concentrino principalmente sul non subire gol, il che certamente rende più complicato per una punta. Una cosa che dovevo imparare in fretta era come prendere i falli. Tenere la palla in alto quando la tua squadra potrebbe aver bisogno di una pausa. Piccole cose del genere”.

Elogi a non finire anche per il tecnico José Mourinho:

“È uno dei migliori per la gestione dei calciatori. Sa parlare con i ragazzi. Parlando per me, non mi dice mai quanto gioco bene. Nella pausa, non ricevo mai un “Ben fatto”, pure se in fondo alla mia testa penso: “Sai che sto giocando bene”. Desidera che tu giochi sempre meglio. Prima della semifinale di Europa Conference contro il Leicester dello scorso anno, mi ha portato in una stanza e ha detto: “Tam, non penso che tu sia stato abbastanza bravo”. Sono rimasto sorpreso dato che avevo segnato nella partita precedente. Gli ho chiesto cosa volesse dire e mi ha detto che non vedeva il Tammy che aveva visto giocare contro la Lazio per esempio. È stata una cosa che mi ha motivato e ho finito per segnare la vittoria contro il Leicester”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...