Virgilio Sport

Roma, Mourinho: "Dovevamo vincere noi, che ingiustizia. Zaniolo vada via"

Il tecnico dei giallorossi gonfia il petto: "Abbiamo fatto paura al Napoli, ma quest'anno hanno la buona stella dalla loro"

Pubblicato:

Il tecnico della Roma José Mourinho ha applaudito la sua squadra nonostante la sconfitta per 2-1 contro il Napoli. Al Maradona i giallorossi hanno fatto soffrire la capolista, che è riuscita a spuntarla nel finale grazie ad una rete del neo entrato Simeone.

La prestazione dei capitolini ha dato fiducia allo Special One in vista dei prossimi impegni, a cominciare dai quarti di finale di Coppa Italia contro la Cremonese, in programma mercoledì all’Olimpico.

Roma, Mourinho: “Abbiamo fatto paura, lo stadio sembrava vuoto”

“Dal primo minuto abbiamo giocato bene, dopo il gol di Osihmen abbiamo avuto un momento difficile perché abbiamo risentito dell’ingiustizia dello svantaggio – ha spiegato Mourinho – . La squadra è stata sempre in controllo, abbiamo pressato altissimo, abbiamo difeso bene”.

“Usciamo fiduciosi da questo ko. Il Napoli ha sofferto, siamo la squadra che ha fatto paura a tutti loro. L’ambiente nel loro stadio è sempre tremendo, ma stasera sembrava vuoto. Qualche volta il calcio è ingiusto, la squadra che merita di più perde. Delle volte abbiamo vinto senza meritare, questa sera meritavamo di vincere. Ho detto ai ragazzi che dobbiamo essere tristi per la sconfitta, ma ora ci vediamo mercoledì all’Olimpico“.

Mourinho: Spalletti e il regalo di compleanno

Mourinho e Spalletti si sono abbracciati sia prima, sia dopo la partita: “All’inizio l’ho ringraziato perché mi ha fatto un regalo per il mio compleanno, devo ancora vederlo e mi ha fatto piacere – ha svelato l’allenatore portoghese -. Dopo la partita c’è stato un abbraccio, oggi si è visto che il Napoli è molto bravo e soprattutto ha la buona stella del campione. Ho vinto otto campionati, so cosa significa avere la stella che si illumina per te, il campionato sarà sicuramente loro”.

Mourinho su Zaniolo: “Se non stai bene devi andare via”

Il tecnico della Roma ha poi commentato brevemente la situazione di Nicolò Zaniolo, che ha chiesto di essere ceduto e di non giocare ma ha rifiutato le offerte arrivate: “Io voglio gente che vuole vuole giocare nella Roma e che sia disponibile. Quando non stai bene nella famiglia devi andare via e trovare una soluzione. La famiglia è fatta da gente con cui vuoi stare”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...