,,
Virgilio Sport

Roma-Mourinho, luna di miele finita: scoppia la bufera sullo Special One 

Il deludente pareggio nei minuti di recupero contro il Torino ha incrinato il rapporto tra l’allenatore e i tifosi giallorossi: ora in molti chiedono il suo addio 

14-11-2022 22:21

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista Sportivo

Giornalista professionista, collaboratore di testate sportive prestigiosissime, ha scritto anche per agenzie di agenzie stampa, quotidiani e siti web. Per Virgilio Sport scrive di calcio e calciomercato, ma è un grandissimo esperto di pallanuoto: oltre ad essere stato un giocatore di Serie A2 e B, dirige un portale specializzato e cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di pallanuoto per bambini al mondo 

La sconfitta con il Torino evitata dalla Roma grazie al gol di Matic nei minuti di recupero sembra aver sancito la fine definitiva dell’idillio tra José Mourinho e i tifosi giallorossi. 

Dopo il pari dell’Olimpico, arrivato al termine di un’altra prova incolore della squadra dello Special One, la fetta di romanisti critici nei confronti dell’allenatore portoghese è divenuta maggioritaria, almeno sui social network: stavolta la luna di miele tra Roma e Mourinho pare davvero essere terminata. 

Roma, risultati deludenti per Mourinho

Anche nella scorsa stagione qualche voce critica si era levata nei confronti di Mourinho, soprattutto per la scarsa qualità del gioco e la discontinuità di rendimento dei giallorossi: quelle critiche, però, furono spazzate via dalla vittoria della Conference League, che Mou riuscì a “vendere” come il primo passo della rinascita della Roma. 

Oggi di quella rinascita non sembrano esserci tracce. La Roma ha raccolto 2 punti nelle ultime 3 partite in serie A, ha già subito 4 sconfitte in campionato ed in classifica è al 7° posto a 3 punti dalla zona Champions League e addirittura a 14 lunghezze dal Napoli capolista. L’attacco giallorosso, con 18 gol, è il 10° di tutta la serie A, dietro anche a quelli di Bologna (20) e Salernitana (19). 

In Europa League la qualificazione ai sedicesimi è stata faticosa, nonostante un girone non di certo impossibile con Betis, Ludogorets e HJK Helsinki. E il Salisburgo si annuncia un avversario piuttosto ostico nel prossimo turno, il primo a eliminazione diretta. 

Roma, le scuse di Mourinho 

Oltre ai risultati deludenti, i tifosi della Roma iniziano a essere stanchi anche delle dichiarazioni di Mourinho: la “messa all’indice” di Karsdorp, capro espiatorio della mancata vittoria in casa del Sassuolo, non è piaciuta a molti tifosi (nonostante l’olandese sia poco amato), così come i commenti successivi al match col Torino, in cui Mourinho ha parlato di giocatori “che dovrebbero fare autocritica”. 

Roma, Mourinho attaccato dai tifosi

“Eliminato il problema Karsdorp, Di chi è ora la colpa nella Roma? Di Mourinho o di chi altro?”, domanda provocatoriamente Fausto su Twitter. “Mourinho non può tirarsi fuori, è uno dei responsabili delle prestazioni scadenti insieme ai calciatori”, aggiunge Tiziano. “Mourinho dovrebbe darsi una regolata, anche con i cartellini rossi: ha stancato”, scrive Scotty. 

Mirko si dice stanco del portoghese: “Mi raccomando adesso facciamo un altro sold-out per vedere questo spettacolo”. “Trovo gravissimo quanto detto da Mourinho riguardo al giocatore definito ‘traditore’, è il modo peggiore di istigare violenza tanto che il giocatore in questione ha subito minacce e ha dovuto allontanarsi da Roma. Poi dopo averlo escluso la Roma ha giocato comunque male”, accusa Claudio. 

“Povera Roma mia… che dobbiamo sopportare – la chiosa di Gabriella – Mourinho via subito, basta!”. 

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...