Virgilio Sport

Rudiger si difende da accusa di essere filo-Isis, duro sfogo dell’ex Roma

Accusato da un giornalista di strizzare l'occhio all'Isis per uno scatto su Instagram, l'ex Roma Rudiger si difende: "Io musulmano devoto, difendo la pace e la tolleranza".

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Bufera sull’ex difensore della Roma Antonio Rudiger, accusato da un giornalista di essere filo-Isis per via di uno scatto postato sui social. Il nazionale tedesco ha affidato alla Bild la sua dura replica, passando anche alle vie legali.

Rudiger accostato all’Isis: polverone in Germania, cosa è successo

Di fede musulmana, nei giorni scorsi Rudiger ha postato uno scatto su Instagram in ginocchio sul tappeto da preghiera e con il dito indice alzato con l’intento di augurare un buon inizio di Ramadan a tutti i fedeli. Ma per l’ex redattore della Bild Julian Reichelt quell’indice della mano destra alzato è un segnale inequivocabile: quello è “il ‘dito IS‘, il saluto tipico dell’ISIS, dei terroristi islamici in tutto il mondo, delle persone che hanno compiuto assassinii anche a Berlino e provocato sofferenze incommensurabili al mondo”.

Come ha reagito Rudiger: l’ex Roma respinge ogni accusa

La reazione di Rudiger, che oggi gioca nel Real Madrid di Ancelotti, non ha tardato ad arrivare. L’ex Roma ha respinto ogni tipo di accusa, passando dalle parole ai fatti. Già, il difensore della nazionale tedesca ha denunciato Julian Reichelt per incitamento all’odio presso la Procura di Berlino. E anche la Federazione calcistica tedesca è scesa in campo a sostegno del calciatore, facendo arrivare il caso al dipartimento per la criminalità online della Procura di Francoforte.

Rudiger e l’Isis: il calciatore decide di fare chiarezza alla Bild

Il centrale classe 1993 ha voluto fornire la sua versione proprio al quotidiano tedesco Bild, così da mettere definitivamente a tacere critiche e accuse. “Come musulmano devoto, pratico la mia fede – ha spiegato Rudiger, reduce dalle due amichevoli vinte dalla Germania contro Francia e Olanda in vista di Euro 2024 -. Prendo fermamente le distanze da ogni tipo di estremismo e dalle accuse di islamismo. La violenza e il terrorismo sono assolutamente inaccettabili. Difendo la pace e la tolleranza”.

La spiegazione del gesto controverso da cui è nata la polemica

In merito allo scatto che lo ritrae con l’indice alzato, Rudiger diche che “nell’Islam questo è considerato un simbolo dell’unità e dell’unicità di Dio. Il gesto è molto diffuso tra i musulmani di tutto il mondo e solo negli ultimi giorni il Ministero federale degli Interni lo ha classificato come non problematico”. Ciò nonostante, il difensore sottolinea come “a causa di un’attenzione insufficiente, ho dato a terzi la possibilità di interpretare deliberatamente male il mio scatto per dividere e polarizzare. Ma non permetterò che mi insultino e denigrino, per questo motivo ho deciso di sporgere denuncia”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...