Virgilio Sport

Le pagelle di Sassuolo-Juventus 1-0: Vlahovic fantasma, Fagioli da pianto. Decide Defrel

Il Sassuolo batte la Juventus grazie a un gol di Defrel, dopo un clamoroso errore di Fagioli. Brutta prova per i bianconeri, non funziona il turnover di Allegri. Le pagelle.

16-04-2023 19:58

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Se mai ci fosse modo di traslare il glossario del calcio in una nicchia di esperti, lui ne farebbe parte. Non si perde una svista arbitrale né gli umori social del mondo delle curve

Anche la Juventus paga dazio all‘Europa. Dopo le tre di Champions, è la squadra di Allegri a giocare una prestazione sconcertante in casa del Sassuolo. Vincono gli emiliani, che confermano di attraversare un buon momento, grazie a un gol di Defrel nel secondo tempo. Turnover tra i bianconeri, che nella ripresa provano a recuperare coi big ma senza successo. Queste le pagelle della sfida del Mapei Stadium.

Sassuolo-Juventus, diretta live, cronaca e highlights della partita. Rivedi il video con il clamoroso errore di Fagioli (che poi ha un attacco di pianto)

Sassuolo-Juventus: le pagelle degli emiliani

  • Consigli 7 Da applausi la sua risposta sul colpo di testa di Rabiot.
  • Toljan 6 Partecipa poco allo sviluppo dell’azione, ma sbaglia ancora meno.
  • Erlic 7 Ingaggia un duello fisico con Vlahovic e lo vince con autorevolezza.
  • Tressoldi 6,5 Puntuale negli interventi in fase di chiusura e di anticipo (dal 45′ st Ferrari SV).
  • Rogerio 6 Attento e ordinato, lascia pochi spazi alle iniziative avversarie.
  • Frattesi 7 Fanno bene la Juve e le altre big a farci un pensierino: è ovunque.
  • Lopez 6,5 Moto perpetuo a centrocampo e tanti palloni giocati con lucidità.
  • Matheus Henrique 6,5 Gioca una gara molto dispendiosa, pressando e ripartendo con continuità (dal 25′ st Harroui SV).
  • Bajrami 6 Sempre pungente con le sue giocate, ma poco efficace in zona gol (dal 33′ st Zortea SV).
  • Pinamonti 5 Si vede in poche occasioni e non lascia il segno (dal 1′ st Defrel 7,5 Trova il gol con una girata da rapace d’area).
  • Laurienté 5,5 Ha qualità notevoli ma non riesce a sfruttarle a dovere: quanti errori (dal 33′ st Ceide SV).
  • All. Dionisi 7,5 Attento in difesa e sempre pericoloso in attacco: è la miglior espressione del suo Sassuolo.

Sassuolo-Juventus: le pagelle dei bianconeri

  • Perin 6,5 Ripete le prodezze dello Sporting, ma stavolta non riesce a evitare il gol.
  • Gatti 6,5 Anche un auto-palo per lui, il migliore della retroguardia bianconera.
  • Bremer 5,5 Qualche disattenzione di troppo, che rischia di mettere in difficoltà i compagni.
  • Danilo 6 Va vicino al gol dalla distanza e gioca col consueto ordine, senza frenesia.
  • Barbieri 6 Allegri gli dà fiducia, la ripaga giocando con discreta personalità (dal 12′ st Cuadrado 5,5 Non dà l’auspicata accelerata al gioco, anzi).
  • Fagioli 5 Errore fatale sul gol di Defrel, che macchia la sua prestazione (dal 21′ st Miretti 5,5 Entra male in partita).
  • Paredes 5 Altra prova senza lampi: tanti palloni giocati, praticamente nessuno illuminante (dal 38′ st Pogba SV).
  • Rabiot 6 Il migliore del centrocampo della Juve: sfiora il gol di testa.
  • Kostic 5,5 Altra prova poco brillante, eppure stavolta è nel suo ruolo (dal 21′ st Chiesa 5,5 Un paio di guizzi dei suoi sulla sinistra, ma anche errori insospettabili).
  • Milik 5,5 Quasi un trequartista aggiunto, ma dai suoi piedi non nascono occasioni (dal 12′ st Di Maria 5 Stavolta l’argentino non incide. Nullo).
  • Vlahovic 5 Allegri lo tiene in campo fino al 90′, nonostante sia praticamente un fantasma.
  • All. Allegri 5,5 Il turnover non paga. Dà fiducia a Paredes e Milik, poi non riesce a raddrizzarla coi big.

Sassuolo-Juventus, il top

  • Defrel: entra nella ripresa al posto di Pinamonti e risolve la partita, regalando al Sassuolo una storica vittoria con una gran giocata. Gli manca la continuità, altrimenti sarebbe un attaccante da grande squadra.

Sassuolo-Juventus, il flop

  • Vlahovic: non ci siamo proprio. Si batte con generosità nel primo tempo, praticamente scompare nella ripreasa. Alla Juventus servono i suoi gol, ma lui praticamente non arriva a tirare mai.

Sassuolo-Juventus: la pagella dell’arbitro

Antonio Rapuano: pochi episodi dubbi in una partita dai ritmi piuttosto blandi, sin dai primi minuti. Il fischietto della sezione di Rimini applica un metro estremamente permissivo, lasciando giocare e fischiando il giusto, per non dire quasi mai. Una direzione “europea”, molto tollerante su diversi contrasti vigorosi e che ha attirato qualche fischio dai sostenitori di entrambe le squadre. Voto 6,5.

Serie A, i prossimi impegni della Juventus

La Juventus scenderà in campo giovedì 20 aprile a Lisbona per il ritorno dei quarti di finale di Europa League contro lo Sporting: l’obiettivo è difendere il prezioso 1-0 dell’andata. Domenica 23, invece, sarà la volta del big match dello Stadium contro la capolista Napoli. Mercoledì 26 è in programma la semifinale di ritorno di Coppa Italia a San Siro contro l’Inter: si parte dall’1-1 dell’andata a Torino. Ultima tappa del tour de force di aprile, il match del 30 aprile al Dall’Ara contro il lanciatissimo Bologna.

Tutto il calendario della Juventus in serie A e in Champions League

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
Lecce - Inter
Milan - Atalanta
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...