Virgilio Sport

Serie A, la classifica senza errori arbitrali: altra partita falsata

Continuano le sviste arbitrali e non si placano le polemiche in serie A. Tante le sfide clou nel calendario della diciottesima giornata, da Napoli-Juve a Roma-Fiorentina: ma il veleno è nella coda.

17-01-2023 10:00

Rino Dazzo

Rino Dazzo

Giornalista

Giornalista per vocazione e innamorato di tutti gli sport, ha collaborato con numerose agenzie, quotidiani, radio e tv. Su Virgilio Sport scrive soprattutto di Calcio: esperto scandagliatore del mondo social dei tifosi, è diventato anche un “giudice” accurato delle sviste arbitrali

Ancora una giornata segnata da qualche svista di troppo. Continuano gli errori arbitrali in serie A. Nonostante la tecnologia, nonostante il Var. Anche il diciottesimo turno del massimo campionato fa registrare una partita falsata. Di quale si tratta? Di un match molto importante nell’economia dell’intero torneo. Scopriamo come cambia la classifica senza errori arbitrali aggiornata al 18mo turno.

Registrati a Virgilio Sport per continuare a vedere questo contenuto

Bastano pochi click (ed è totalmente gratuito)

Napoli-Juve, Doveri dirige senza errori

Riflettori puntati sulla direzione di Doveri del big match del Maradona tra Napoli e Juventus. Spazzati via tutti i dubbi e i timori: sufficienza piena per il fischietto della sezione di Roma, che ha ben interpretato lo spirito aperto del match fischiando poco e nei tempi giusti. La differenza poi l’ha fatta l’ampia differenza di valori in campo, che ha spento sul nascere qualsiasi possibilità di polemica, limitata alle timide proteste bianconere sul gol del 3-1 di Rrahmani per una posizione sospetta di Osimhen che si rivelerà regolarissima.

Lecce-Milan e Inter-Verona ai raggi X

Proteste sia di marca giallorossa che rossonera per le decisioni di Orsato in Lecce-Milan. L’undici di Pioli lamenta un fallo su Giroud all’inizio dell’azione dell’1-0, ma il fischietto di Schio vede bene: non c’è nessuna irregolarità. Corretta anche la decisione di non concedere rigore al Lecce per un tocco sospetto su tiro di Maleh nel finale: Calabria devia col corpo, non col braccio. Almeno un paio di sviste per Fabbri, invece, in Inter-Verona. Annullato un gol regolare ai nerazzurri, manca anche un rosso per il gialloblu Hien.

Roma-Fiorentina, la rabbia di Italiano

Accese anche le lamentele di Italiano per l’espulsione di Dodò poco oltre la metà del primo tempo di Roma-Fiorentina. Espulsione per somma di ammonizioni decisa da Giua che il tecnico viola ha definito “affrettata”. In realtà i due gialli sono legittimi, anche se rimediati dall’esterno della Fiorentina per infrazioni commesse ben lontano dalla porta. A conti fatti: un’espulsione ingenua, più che affrettata.

Svista determinante in Empoli-Samp

L’unica svista determinante della diciottesima giornata è dunque quella di Santoro nell’ultimo match del turno, quello tra Empoli e Sampdoria. E proprio al 7′ di recupero, dopo che Colley realizza la rete del pareggio blucerchiato. Gol viziato da un fallo di mani piuttosto evidente di Gabbiadini, successivo però a un intervento falloso in area ai suoi danni di Luperto. Durante la revisione Var il fischietto messinese vede il tocco col braccio dell’attaccante, non il fallo del difensore toscano, annullando la rete ma non concedendo il penalty alla squadra di Stankovic.

La classifica senza errori arbitrali di Serie A

Ecco la classifica di Serie A 2022-2023 senza errori arbitrali, aggiornata al netto di tutte le sviste determinanti dei fischietti:

class
reale
diff
punti
class
virtuale
NAPOLI 47 NAPOLI +2 45
MILAN 38 JUVENTUS +1 36
JUVENTUS 37  MILAN +2 36
INTER 37 LAZIO -1 35
LAZIO 34 ROMA -1 35
ATALANTA 34 INTER  +3 34
ROMA 34 ATALANTA  +2 32
UDINESE 25 FIORENTINA -5 28
TORINO 23 UDINESE 25
FIORENTINA 23 LECCE -3 23
BOLOGNA 22 TORINO 23
EMPOLI 22 SPEZIA -4 22
MONZA 21 MONZA +1 20
LECCE 20 SASSUOLO  -2 18
SPEZIA 18 EMPOLI  +4 18
SALERNITANA 18 SALERNITANA  +1 17
SASSUOLO 16 BOLOGNA  +5 17
VERONA 9 SAMPDORIA -1 10
SAMPDORIA 9 VERONA 9
CREMONESE 7 CREMONESE 7

IL REGOLAMENTO

Questa classifica è stilata sulla base di quello che avviene in campo, in occasione di episodi decisivi e che possono determinare direttamente il risultato, come i gol convalidati o annullati, i rigori concessi o non concessi, un’espulsione esagerata o ingiusta a tanti minuti dalla conclusione del match. Non sono considerate le variabili non direttamente determinanti, come i cartellini gialli, i falli veri o presunti avvenuti nell’azione precedente a quella che ha portato a un gol, le rimesse laterali, i corner contestati, un’espulsione contestata in zona Cesarini, ecc. In caso di parità di punti tra due o più squadre, è premiata quella che ha subito più penalizzazioni nell’arco del campionato.

L’Albo d’oro del Campionato di Serie A senza errori arbitrali di Virgilio Sport

Ecco i vincitori dello speciale campionato di Virgilio Sport, giunto alla sua quarta edizione.

2019-20: Inter
2020-21: Inter
2021-22: Milan

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...