Virgilio Sport

Serie B, la Sampdoria torna al successo nell'anticipo: 2-1 a Cosenza, Pirlo respira

I blucerchiati rovinano la festa dei 110 anni ai cosentini, a segno Darboe e De Luca nel primo tempo. Non basta il gol di Frabotta nella ripresa. Domani altri big match: spiccano Como-Parma e Cremonese-Palermo

Pubblicato:

Il Cosenza non può festeggiare nel migliore dei modi i 110 anni di storia, perché la Sampdoria espugna il San Vito Marulla grazie alle reti di Darboe e De Luca nel primo tempo. Inizia così con il botto la 26esima giornata di serie B, con la squadra di Pirlo che torna al successo dopo due soli punti in tre gare. Il Cosenza vede, invece, arrestarsi la sua rincorsa alla zona play off dopo cinque risultati utili di fila.

Sampdoria cinica, Cosenza gelato

Fase iniziale del primo tempo molto equilibrata, ritmi elevati e tanta confusione oltre a qualche intervento ai limiti del regolamento. Il Cosenza ci prova due volte con Tutino su cross di Frabotta, la Samp risponde con una punizione centrale di Alvarez. Il Cosenza fa la partita, ma sono i blucerchiati a passare: lunga penetrazione centrale di Darboe al 23′, che arriva al limite dell’area e con il destro pesca nell’angolino che non lascia scampo a Micai. Primo gol in B per l’ex Roma. Passano tre minuti, e De Luca raddoppia su assist di Kasami gelando il San Vito Marulla.

Cosenza, non basta il gol di Frabotta

Nella ripresa, il Cosenza prova ancora a fare la partita, aggrappandosi all’intraprendenza di Gennaro Tutino, ma la Samp non lascia spazi e anzi si rende pericolosa in contropiede. A un quarto d’ora dalla fine, i padroni di casa la riaprono: angolo di Calò, Frabotta colpisce a due passi dalla porta e di spalla la mette dentro per l’1-2. La Samp ha perso 18 punti da situazioni di vantaggio e subìto tanti gol nei 15′ finali: ma non è questo il caso, perché questa volta i ragazzi di Pirlo riescono a portare a casa i tre punti senza correre ulteriori rischi.

Rivivi qui le emozioni di Cosenza-Sampdoria

Luci su Como-Parma e Cremonese-Palermo

Il Parma, capolista in fuga, andrà sul campo del Como nel big match di giornata, anche se Cutrone e compagni vengono dalla pesante sconfitta per 3-0 contro il Palermo. I rosanero affronteranno invece la Cremonese in una sfida decisiva per la lotta al secondo posto in classifica. Match complicato anche per il Venezia, ospite del Pisa. Il Cittadella sta vivendo un periodo nero come dimostrano le cinque sconfitte consecutive e avrà l’opportunità di rialzare la testa contro il Catanzaro. Nelle retrovie è da monitorare lo scontro salvezza tra FeralpiSalò e Ascoli. Ormai ogni singolo punto sarà decisivo.

Serie B, il programma della 26ª giornata

Sabato 24 febbraio

  • Brescia-Reggiana ore 14.00
  • Cittadella-Catanzaro ore 14.00
  • Cremonese-Palermo ore 14.00
  • FeralpiSalò-Ascoli ore 14.00
  • SudTirol-Bari ore 14.00
  • Como-Parma ore 16.15
  • Pisa-Venezia- ore 16.15
  • Ternana-Lecco ore 16.15

Domenica 25 febbraio

  • Modena-Spezia ore 16.15

La classifica

Parma 54, Cremonese 46, Palermo 45, Venezia 45, Como 45, Catanzaro 39, Cittadella 36, Modena 34, Brescia 33, Bari 33, Cosenza 32, Sampdoria 31 Pisa 30, Reggiana 30, Südtirol 28, Ternana 25, Spezia 25, Ascoli 23, Feralpisalò 21, Lecco 20

(Sampdoria -2)

Dove vedere la Serie B

Non ci sono canali che abbiano l’esclusiva assoluta per trasmettere le sfide della Serie B, ma di alternative ce ne sono parecchie: Dazn copre tutte le partite del campionato e dei playoff: fai qui il tuo abbonamento a Dazn. Sky trasmette tutto il campionato e le partite si possono anche vedere in streaming su Sky Go (se compreso nell’abbonamento) o acquistando un pacchetto su NowTv.

Serie B, la Sampdoria torna al successo nell'anticipo: 2-1 a Cosenza, Pirlo respira Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...