Virgilio Sport

Serie B, Playoff Catanzaro-Brescia 4-2: Donnarumma gela le Rondinelle, Iemmello la chiude. Calabresi in semifinale

Al Ceravolo è andato in scena un match tiratissimo e ricco di spettacolo: tra Catanzaro e Brescia finisce 4-2 dopo i supplementari, in una partita dove nulla è stato scontato. I calabresi conquistano la semifinale di playoff

Pubblicato:

Luca Santoro

Luca Santoro

Giornalista

Esperto di Motorsport ma, più in generale, appassionato di tutto ciò che sia Sport, anche senza il Motor. Dà il meglio di sé quando la strada fa largo alle due o alle quattro ruote

In quel del Ceravolo (strapieno) è stato messo in palio il biglietto per affrontare la Cremonese nelle semifinali di play-off di Serie B: il Catanzaro, quinto in classifica alla fine della stagione regolare ha ospitato il Brescia (ottavo) nel turno preliminare, in un match finito 4-2 e trascinatosi ai supplementari tra infiniti colpi di scena e tanto spettacolo. A segno capitan Iemmello con una doppietta (aprendo e chiudendo il match con i suoi gol), Donnarumma e Brignola per i calabresi, mentre le Rondinelle hanno risposto con Galazzi e Moncini. Catanzaro, per la cronaca, in semifinale di play-off.

Il Catanzaro trema e il Brescia sfiora l’impresa, ma sul filo di lana tutto viene rimesso in discussione

Messo in archivio il preliminare che ieri ha visto il Palermo primeggiare sulla Sampdoria, stasera i favori del pronostico sulla carta arridevano al Catanzaro, che in caso di pareggio anche ai supplementari sarebbe andato avanti per via del miglior piazzamento nella classifica della stagione regolare.

Il Brescia, che giusto un anno fa annaspava per poi precipitare in C dopo aver perso i play-out contro il Cosenza (poi la grazia del rientro in B contestualmente al tonfo della Reggina), si è ritrovata contro un’avversaria davvero ostica, rivelazione di quest’anno per via in particolare di un reparto d’attacco di livello notevole (oltre al bomber Iemmello, citiamo anche Vandeputte e Biasci, che si sono distinti anche stasera).

Ostica letteralmente, perché come abbiamo accennato la squadra di Maran stava accarezzando l’approdo in semifinale conducendo in vantaggio per 2-1 sino agli ultimi istanti del recupero del secondo tempo. Ma al 96′ Donnarumma ha emanato la sentenza che ha spedito il match ai supplementari. E dove i calabresi hanno letteralmente sovvertito le sorti di un match che sembrava quasi deciso.

Cremonese-Brescia, il primo tempo: il bomber Iemmello risponde a Galazzi

Il primo tempo si chiude in parità con il punteggio di 1-1, con la squadra di Rolando Maran che sblocca il match dopo 8′. Il tutto parte da un’azione di Bisoli che effettua il passaggio a Moncini, il quale poi innesca Galazzi che elevandosi colpisce la sfera di testa, spedendola in rete.

Ma è Iemmello, garanzia offensiva del Catanzaro, che si prende l’incarico di regolare i conti con gli ospiti: al 26′ il bomber manda il match in parità su assist di Biasci, siglando così il suo 16esimo gol in stagione.

Il primo tempo è proseguito sui binari del ritmo: prima del gol di Iemmello c’era stato il tentativo di Vandeputte, e successivamente è ancora Iemmello che al 30′ cannoneggia in direzione porta avversaria, mettendo un po’ di pressione a Lezzerini che riesce a deviare in corner. Il Brescia, capita l’antifona, si porta in avanti, ma il primo tempo si chiude senza discostarsi dal pareggio.

Catanzaro-Brescia, secondo tempo: gli ospiti accarezzano l’impresa, ma Donnarumma spegne gli entusiasmi

Nella ripresa entrambe le squadre entrano in campo senza alcun cambio nella formazione, ed il Brescia va di nuovo in vantaggio grazie a Moncini. Bianchi crossa e l’attaccante originario di Pistoia, anche grazie ad un errore di Veroli, spedisce la palla in rete. Siamo al 52′, e pochi minuti dopo il difensore del Catanzaro compie un’altra sbavatura che a momenti avrebbe consentito agli ospiti di prendere il largo: Veroli infatti perde il pallone, cosa di cui approfitta Galazzi, che però sbaglia il passaggio a Moncini.

Ma l’occasione più concreta il Brescia ce l’ha al 58′, quando un altro errore, in questo caso a firma di Brighenti, consente a Moncini di ritrovarsi a tu per tu con la porta. I calabresi sono graziati da un tiro troppo debole per essere realmente pericoloso.

Così come nel primo tempo, il match prosegue su atmosfere vibranti, pure troppo se consideriamo gli attriti tra Iemmello e Cistana. Al 74′ Galazzi prova la conclusione, che Fulignati para; pochi minuti dopo un problema fisico costringe allo stop Bjarnason. Il Catanzaro si rifà avanti al 78′ con Donnarumma, che su sponda di Iemmello balza per indirizzare la sfera in rete, parata però da Lezzerini.

L’arbitro Sozza concede sei minuti di recupero, e il Brescia a momenti dilaga grazie ad Olzer, che approfittando del disimpegno dei padroni di casa (che perdono palla) tira di prima intenzione sfiorando il terzo gol. Gli ultimi istanti del match riservano un’ulteriore beffa ai calabresi, con l’ammonizione di Iemmello per proteste.

Ma quando le speranze dei padroni di casa sembravano ormai drammaticamente ridotte al lumicino, ecco che Donnarumma sigla una solenne doccia fredda ai lombardi segnando il gol del 2-2 all’ultimo minuto del recupero.

Catanzaro-Brescia, supplementari: i calabresi rovesciano la partita con Brignola e Iemmello

Ed è qui che avviene il capovolgimento di fronte: al 105′ i calabresi vanno per la prima volta in vantaggio grazie a Brignola che, servito da Iemmello, segna un gol pesantissimo per i padroni di casa. Nel secondo tempo supplementare Olzer fallisce l’opportunità di accorciare le distanze sul 3-3, trovandosi davanti alla porta sguarnita ma angolando troppo alto il tiro.

Il Brescia è in balia dei padroni di casa, e capitan Iemmello ne approfitta per segnare la doppietta al secondo minuto del secondo supplementare.

Catanzaro in semifinale, chi affronterà?

Come abbiamo accennato, il Catanzaro affronterà ora la Cremonese nelle semifinali di play-off. In questo caso il format prevede due partite di andata e ritorno, ma anche qui in caso di pareggio (non sono previsti supplementari e neanche rigori) proseguirà il cammino la squadra meglio posizionata alla fine della stagione regolare. Stando perciò alla classifica 2023/2024, andrebbe avanti la Cremonese.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...