Virgilio Sport

Serie C: l’Avellino risorge nel derby con la Casertana, il Foggia vince a Brindisi

I risultati dei posticipi: nel girone B continua a volare la capolista Cesena, pareggio tra Gubbio ed Entella, al Sud vincono Turris e Sorrento

Pubblicato:

Ylenia Cucciniello

Ylenia Cucciniello

Football Specialist

Giovanissima e appassionatissima di tutto lo sport: scrive di calcio giocato ma non rinuncia allo sguardo sull'extra campo, dove spesso si trovano risposte che il rettangolo verde non riesce a restituire

Si è ufficialmente conclusa la 27esima giornata di Serie C. Nella giornata di ieri, lunedì 19 febbraio, sono andati in scena sette posticipi. Nel girone A ha trionfato il Legnago nel match contro la Fiorenzuola, mentre nel girone B continua a dominare la classifica il Cesena che ha vinto anche contro il Sestri Levante. Pari a reti inviolate tra Gubbio ed Entella. Al Sud, l’Avellino si è aggiudicato il derby contro la Casertana.

Il Legnago rimonta e vince in dieci

Nel girone A, si è interrotta a quota sei la striscia di risultati utili consecutivi del Fiorenzuola che, nel Monday Night della 27esima giornata, è uscita sconfitta dal “Sandrini” contro il Legnago Salus. I rossoneri hanno aperto le danze con il gol di D’Amico dopo due minuti dal fischio d’inizio, ma si sono fatti ribaltare con la rete di Giani e il rigore trasformato da Svidercoschi, nonostante l’inferiorità numerica per effetto dell’espulsione di Diaby. Si complica la corsa salvezza per il Fiorenzuola, mentre il Legnago consolida la posizione in zona playoff.

  • Legnago Salus-Fiorenzuola 2-1

Vola il Cesena, pari tra Gubbio ed Entella

Nel girone B di Serie C, poche emozioni nel match tra Gubbio ed Entella, terminato con un pari a reti inviolate. Continua il gran percorso del Cesena che, contro il Sestri Levante, ha inanellato la sesta vittoria consecutiva. Botta e risposta nel primo tempo tra Shpendi e Forte, ma è nella ripresa che la capolista ha centrato la vittoria con le reti di Kargbo e Donnarumma.

  • Gubbio-Entella 0-0
  • Sestri Levante-Cesena 1-3

L’Avellino sfata il tabù interno, cade ancora il Brindisi

Nel girone C, è tornato a gioire l’Avellino tra le mura amiche del “Partenio-Lombardi” mandando ko la Casertana. I lupi hanno avuto la meglio nel derby grazie ai gol nel primo tempo di Patierno e D’Ausilio: a nulla è servita la rete di Curcio su rigore realizzata sempre nella prima frazione di gioco. La squadra di Pazienza è tornata alla vittoria interna dopo quattro mesi di astinenza e si è riposizionata al terzo posto della classifica con 48 punti, a -7 dalla Juve Stabia.

Secondo successo consecutivo per il Foggia di Cudini che espugna il “Fanuzzi” con le reti di Santaniello e Salines e complica il cammino del Brindisi, sempre più ultimo in classifica. Vittoria di misura per il Sorrento nel match contro la Virtus Francavilla: decisiva la rete di Martignago nella ripresa, poi espulso. Stesso risultato anche per la Turris, che ha conquistato tre punti in extremis nella sfida contro il Potenza grazie all’autogol di Hristov e dopo aver fallito un rigore con D’Auria.

  • Avellino-Casertana 2-1
  • Brindisi-Foggia 0-2
  • Sorrento-Virtus Francavilla 1-0
  • Turris-Potenza 1-0

Leggi anche:

Caricamento contenuti...