,,
Virgilio Sport

SONDAGGIO - Juventus, gli affari sfumati all'ultimo: vota il più clamoroso

Il caso Suarez ha fatto storia, ma negli ultimi 10 anni sono diversi gli affari di calciomercato che la Juventus non ha concretizzato all'ultimo minuto.

14-06-2022 12:49

Il ritorno di fiamma tra la Juventus e Luis Suarez ci riporta alla mente una delle “beffe” di calciomercato più famose della storia recente ed è lo spunto ideale per il sondaggio di oggi. Tra i tanti affari della Juventus sfumati all’ultimo, qual è stato secondo te il più memorabile? A eccezione del caso Suarez, ovviamente, che vincerebbe a mani basse…

Il caso Suarez, dall’esame farsa al ritorno di fiamma

Ma andiamo con ordine. E’ il 2020 quando il Pistolero sembra ormai a tutti gli effetti un giocatore bianconero, con tanto di esame di italiano (necessario all’ottenimento della cittadinanza italiana) sostenuto in pompa magna a Perugia. Alla fine però l’affare salta e attorno all’attaccante scoppia un vero e proprio caso, mediatico e giudiziario: dagli interrogatori emerge che Luis Suarez era a conoscenza delle domande dell’esame a cui, come tra l’altro emerso dalle registrazioni video, aveva risposto in maniera alquanto approssimativa. Salta fuori anche un preliminare di contratto firmato con la Juve già a fine agosto, nonostante fosse chiaro che non ci fossero i tempi tecnici per ottenere lo status di comunitario in così poco tempo. A distanza di due anni, la Figc ha archiviato l’inchiesta non rilevando elementi sufficienti a riscontrare un illecito da parte della Juventus.

Berbatov tra Fiorentina e Juventus

Siamo all’ultimo giorno del calciomercato estivo 2012. Fiorentina e Juventus sono alla ricerca di un attaccante centrale e i viola sembrano aver chiuso per Dimitar Berbatov. Il bulgaro, allora allo United, è atteso a Firenze per firmare il contratto ma alle 13.30, durante lo scalo del volo a Monaco di Baviera, la Juventus piazza la zampata decisiva che lo convince a dire sì ai bianconeri. Il club toscano non ci sta e pubblica un durissimo comunicato contro gli storici rivali, che però alla fine restano ugualmente con le pive nel sacco perchè il giocatore non arriverà mai all’aeroporto di Caselle: alle 22.00 infatti è il Fulham ad annunciare l’acquisto di Berbatov, che giustificherà il suo incredibile doppio dietrofront con motivazioni di tipo familiare.

Il non-scambio tra Vucinic e Guarin

Mercato di riparazione invernale 2014: Juventus e Inter si accordano per lo scambio Vucinic-Guarin, due giocatori all’epoca importanti ma entrambi ai margini delle rispettive rose. La notizia dell’accordo scatena l’ira dei tifosi interisti, che si recano in massa sotto la sede del club nerazzurro insultando la dirigenza (allora il presidente era Thohir) e, in particolare, il direttore generale Marco Fassone. Inevitabile il ripensamento dell’Inter, che con un comunicato ufficiale annuncia di essersi tirata fuori dall’affare.

Iturbe e l’errore psichico di Sabatini

La stagione 2013/2014 incorona Juan Manuel Iturbe come la nuova stella del nostro calcio. L’esterno del Verona, reduce da una stagione straordinaria, accetta la corte della Juventus ma sul più bello cambia idea e si trasferisce alla Roma per 22 milioni di euro. Per i giallorossi si tratta di una rivalsa incredibile nei confronti degli eterni rivali bianconeri, nuovamente “beffati” e derisi. Il paraguaiano però si rivela un vero e proprio flop e anni dopo Walter Sabatini, ai tempi direttore sportivo della Roma, ammette di aver commesso un grosso errore:

Quando ho preso c’era un’euforia popolare perché aveva fatto molto bene al Verona. Me lo sentivo che stavo facendo una ca..ata ma c’era anche un antagonismo con la Juventus, volevo inorgoglire i tifosi della Roma. E’ stato un errore psichico.

La telenovela Witsel

Nell’estate 2016 la Juventus cede Paul Pogba al Manchester United ed è alla ricerca di un sostituto: l’identikit risponde al belga dello Zenit San Pietroburgo Axel Witsel, che sarebbe andato in scadenza l’anno successivo. Dopo un corteggiamento durato tutto agosto, il 31 finalmente Marotta si accorda col club russo per circa 20 milioni di euro: il giocatore raggiunge Torino per le visite mediche, ma quando ormai manca soltanto il fax da San Pietroburgo con gli ultimi documenti firmati Witsel viene richiamato in Russia per volere dell’allenatore Lucescu, visto che non gli è stato fornito un sostituto all’altezza. Il centrocampista e la Juve si dicono arrivederci a gennaio, ma nella finestra invernale si fa avanti il Tianjin di Fabio Cannavaro che lo porta in Cina con un contratto monstre da 18 milioni di euro a stagione.

Schick bianconero… anzi no

Chiudiamo con il bomber della Sampdoria Patrick Schick, pezzo pregiato del calciomercato estivo 2017. Sull’allora 21enne c’è mezza Europa, ma il fascino della Juventus ha la meglio e a fine giugno il giocatore è a Torino per le visite mediche. Le foto di rito dal J Medical preannunciano il comunicato ufficiale, che però non arriverà mai. Secondo il club bianconero, infatti, il ceco non è idoneo fisicamente (lo staff di Schick parla di problemi legati allo stress) e a luglio inoltrato l’affare salta ufficialmente. A ridosso del gong di fine mercato passa in prestito alla Roma, dove di fatto conferma gli scetticismi juventini con una stagione notevolmente al di sotto delle aspettative.

Qual è stato secondo te l’affare sfumato più clamoroso degli ultimi 10 anni per la Juventus? Vota rispondendo al sondaggio qui sotto!

SONDAGGIO - Juventus, gli affari sfumati all'ultimo: vota il più clamoroso

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...