Virgilio Sport

Tragedia in Brasile, muoiono 7 tifosi del Corinthians, 27 feriti: cosa è successo

Il bus su cui viaggiavano 43 tifosi del Corinthians in trasferta si è ribaltato in seguito a uno schianto. I testimoni: "I freni non funzionavano"

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Una tragedia scuote il Brasile. Sette morti e almeno 27 feriti: è questo il drammatico bilancio di un incidente stradale che ha visto coinvolti i tifosi del Corinthians, di rientro su un bus dalla trasferta di Belo Horizonte contro il Cruzeiro. È successo quando in Brasile erano le prime ore della mattina di domenica sull’autostrada Fernão Dias, a Igarapé, nello Stato di Minas Gerais.

Brasile in lutto: la dinamica dell’incidente

Un gruppo di tifosi del Corinthians, che aveva assistito alla partita del Mineirão contro il Cruzeiro terminata 1-1, stava rientrando a Taubaté, a San Paolo, quando l’autista del bus su cui viaggiavano – da quanto si apprende – ha perso il controllo del mezzo in una curva, schiantandosi così contro uno spartitraffico. L’incidente ha quindi provocato il ribaltamento del pullman al chilometro 525 dell’autostrada nazionale Fernão Dias. A bordo c’erano in totale 43 persone.

Sette tifosi del Corinthians hanno perso la vita

Sul luogo dell’incidente sono sopraggiunti ambulanze, polizia e i vigili del fuoco con tanto di elicottero. Purtroppo per sette persone non c’è stato nulla da fare: sono morte sul colpo in seguito allo schianto. Ventisette i feriti, di cui alcuni gravi. Dieci le persone estratte vive tra i rottami dell’autobus, completamente distrutto dopo l’incidente.

Emerge un dettaglio choc: il bus aveva problema ai freni

La maggior parte dei passeggeri dormiva al momento dell’impatto. Ma emerge un particolare da brividi: secondo quanto riferito da diversi testimoni, l’autista avrebbe detto di avere problemi ai freni. “In quel momento era disperato e io ho iniziato a urlare affinché tutti si svegliassero – ha raccontato una tifosa del Timão, sopravvissuta all’incidente -. Ma c’è stato giusto il tempo di urlare, perché poi il bus si è ribaltato”. Quindi continua: “Siamo usciti dal finestrino, aiutandoci gli uni con gli altri. Io ho aiutato tre tifosi a lasciare il pullman. È stata una tragedia, ancora non riusciamo a crederci”.

Il precedente durante il Mondiale 2014, quando morì la figlia di un giornalista

Non è la prima volta che su quel tratto dell’autostrada di Belo Horizonte si registrano incidenti mortali. Capitò anche duranti i Mondiali brasiliani del 2014, quando a perdere la vita fu la figlia del giornalista argentino Tití Fernández.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...