Virgilio Sport

Vavro agli Europei: chiamata inattesa per il difensore della Lazio

Il difensore della Lazio Vavro, nonostante le ultime annate deludenti, è stato convocato dalla Slovacchia per gli Europei.

Pubblicato:

Vavro agli Europei: chiamata inattesa per il difensore della Lazio Fonte: Getty

Talvolta i ct vanno oltre il rendimento dei giocatori nei rispettivi club, dando loro fiducia indipendentemente dal rendimento stagionale. Deve aver ragionato così il commissario tecnico della Slovacchia Pavel Hapal, che ha deciso di inserire tra i convocati per gli Europei in programma tra una settimana anche Denis Vavro.

Il difensore classe ’96, infatti, è reduce da due stagioni decisamente deludenti. Arrivato alla Lazio per 12 milioni di euro dal Copenaghen nell’estate 2019, ha reso decisamente al di sotto delle aspettative collezionando appena 17 presenze in stagione tra Serie A ed Europa League.

Nel gennaio 2021, dopo mesi passati per lo più tra panchina e tribuna, Vavro ha deciso di cambiare aria. Si era interessato a lui il Genoa, ma l’affare è saltato all’ultimo minuto. Una fumata nera dovuta a motivazioni chiarite dal giocatore qualche tempo dopo, in un’intervista al sito ufficiale della federazione. “Si diceva che avessi problemi di salute, ma non era vero. Il punto era che mi sono allenato individualmente per due mesi, per poi arrivare a Genova non con la preparazione che mi aspettavo. Qualcuno ha parlato di un problema all’inguine, ma in realtà mi allenavo normalmente”.

Tramontata la possibilità del Genoa, il difensore slovacco ha tentato l’avventura spagnola con l’Huesca. In Spagna però sono arrivate ulteriori delusioni, sia a livello individuale (solo 11 presenze in Liga) che di squadra (retrocessa a fine stagione).

Con un rendimento del genere, era lecito aspettarsi una bocciatura da parte di Hapal che invece ha deciso di puntare su Vavro per la rassegna continentale. Una scelta considerata sorprendente anche al quotidiano britannico Guardian che, nella sua guida per gli Europei, ha identificato quella di Vavro come ‘chiamata a sorpresa’ per quanto riguarda la Slovacchia.

Starà a Vavro dunque ripagare la fiducia del suo tecnico, ben figurando all’Europeo e riscattando così le ultime due annate vissute senza troppi squilli tra Lazio e Huesca.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...