Virgilio Sport

Verso Inter-Milan, come stanno a due giorni dal derby di Champions

Quinta vittoria consecutiva in campionato per i nerazzurri che hanno ritrovato anche Lukaku. Diavolo in crisi completa. L'unica speranza si chiama Leao.

14-05-2023 09:22

Stato di forma diametralmente opposto in casa Inter e Milan. I nerazzurri, forti del 2-0 nel derby di Champions League d’andata, volano in campionato. Il Diavolo si è completamente smarrito.

Inter, solo vittorie e un Lukaku ritrovato

L’Inter si è ritrovata al momento giusto. La vittoria contro il Sassuolo ha certificato il grande momento di forma della squadra di Inzaghi, arrivata a quota cinque vittorie in campionato e ad un passo dal pass per la prossima Champions League. Da inizio aprile l’Inter è la squadra ad aver collezionato più punti in Serie A (ben 16). Inoltre, nello stesso periodo, i nerazzurri hanno segnato più di tutti nella competizione (19 gol).

Da registrare il ritorno, a grandissimi livelli di Romelu Lukaku. Con la doppietta al Sassuolo, il belga è arrivato a quota 12 gol stagionali. In Serie A, da aprile, nessuno ha partecipato a più reti del centravanti nerazzurro (nove, frutto di cinque gol e quattro assist).

Milan, Pioli rischia di perdere tutto

Il Diavolo è in caduta libera. La sconfitta con lo Spezia ha compromesso, forse senza possibilità di rimediare, la corsa alla prossima Champions League. Nelle ultime 11 partite di campionato, i rossoneri hanno perso tre volte (Fiorentina, Udinese e Spezia), pareggiando con Salernitana, Empoli, Bologna, Roma e Cremonese. Tantissimi punti persi che hanno allontanato la zona Champions League (al momento a -4 con tre gare da disputare).

La mancanza di Rafael Leao ha anestetizzato l’attacco e messo in grande difficoltà l’intero gioco rossonero. Stefano Pioli sta affrontando uno dei momenti più difficili da quando è alla guida del Milan. Come se non bastasse, le seconde linee non hanno portato nulla. Sotto accusa soprattutto Charles de Ketelaere, Ante Rebic e Divock Origi.

Inter-Milan, le strategie delle due squadre

Martedì sera è in programma la gara di ritorno della semifinale di Champions League. Si riparte dal 2-0 a favore dei nerazzurri che, questa volta, avranno anche il fattore campo a favore (record d’incasso a San Siro). Inzaghi ha potuto far riposare tanti titolarissimi e, soprattutto, ha tante risorse in panchina, su tutte Romelu Lukaku, l’uomo in più in questo finale di stagione tra le fila nerazzurre.

Milan senza alternative: deve tentare la grande rimonta, affidandosi a Rafael Leao (non ci sarà Ismael Bennacer). In forte ritardo in campionato, il Diavolo deve cercare l’impresa con l’Inter per approdare in finale di Champions League e tentare di vincerla per poterla rigiocare il prossimo anno. Insomma, sulla carta, l‘Inter pare stare decisamente meglio rispetto ai cugini del Milan.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...