,,
Virgilio Sport SPORT

Arturo Vidal, il video delle polemiche sta facendo impazzire i social

Un filmato, risalente a tre giorni prima della gara di campionato con il Genoa, mostra il calciatore nerazzurro visibilmente ubriaco

06-10-2021 08:49

Arturo Vidal finisce nuovamente nella bufera. Il calciatore dell’Inter è infatti il protagonista di un video che riprende il calciatore sudamericano all’uscita di un locale, visibilmente ubriaco, mentre sale in sella a una moto e poi in maniera piuttosto goffa sale su una Ferrari. Le riprese risalano alla sera del 18 agosto, tre giorni prima dell’esordio in campionato con il Genoa con l’Inter che si è immediatamente affrettata a chiarire che la questione è stata già affrontata con il calciatore. 

Le immagini sui social

Il video ha fatto immediatamente il giro dei social. Le notti brave di Vidal del resto non sono una novità, sui suoi comportamenti fuori dal campo si è parlato a lungo anche nel corso della sua esperienza juventina. E sull’argomento i tifosi si spaccano. C’è chi sostiene che non sia questo il comportamento di un calciatore professionista e chi invece sottolinea che a contare siano solo le prestazioni sul campo. 

Samuele va all’attacco del calciatore: “Ricordiamo che questo individuo è stato fortemente voluto dal vostre eroe Antonio Conte. Non dimentichiamolo. E’ stato il capriccio di Antonio ed ecco che ora è un fardello per l’intera società, grave danno economico e di immagine”. Mentre Triglione scrive: “Questa è la dimostrazione che tutti gli stipendi dei giocatori di calcio professionistico dovrebbero essere ridotti del 90%”. 

Ma c’è anche chi si schiera a difesa del calciatore: “Tre giorni dopo segnò e fece un assist, giocando la miglior partita da quando è all’Inter. E non dimentichiamo Maicon, il re delle notti brave: colui che si allenò sbronzo e Mou non batte ciglio. Se fai il tuo dovere in campo…”. Anche Marco difende il cileno: “Per me può bersi tutti i bar di Milan e Lombardia, a me interessa quello che fa in capo, quello che fa fuori e soprattutto in estate sono problemi suoi. E vi dirò di più siete degli sciacalli”. 

Le immagini del giocatore aprono la questione sull’esempio fornito ai più giovani ma c’è chi dismette subito la questione: “E’ chiaro che non può essere un esempio per nessuno. Ma chi potrà mai esserlo in questo calcio. Lo stesso Maradona non è stato uno stinco di santo. Non voglio giudicare. Mi limito a guardare quello che combinano in camp. Di Giacinto ne nasce uno ogni 100 anni”. 

SPORTEVAI

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...