Virgilio Sport

Volata salvezza, Cremonese e Samp in B: il borsino delle tre pericolanti

Lecce-Spezia non si fanno male, l’Hellas Verona perde a Bergamo ma nulla è ancora scritto: nelle ultime due gare può succedere di tutto, ci sono solo tre punti di distanza tra Hellas e Lecce

Pubblicato:

Dopo i due del lunedì Roma-Salernitana ed Empoli-Juventus, mancheranno ancora due giornate al termine della Serie A. A tenere ancora alta l’attenzione è la corsa salvezza. Stanti i primi due verdetti ufficiali (Cremonese e Sampdoria matematicamente retrocesse), c’è ancora un club che andrà in Serie B. Ad oggi è l’Hellas Verona il club nelle sabbie mobili: a rischiare, ed a mantenere vivo il finale di Serie A, sono però anche Spezia e Lecce affrontatesi proprio nel weekend appena andato in archivio allo stadio “Via del Mare” col punteggio finale di 0-0. Andiamo ad analizzare la situazione delle tre squadre a rischio retrocessione.

Chi saluta la Serie A e chi rischia: la situazione

Sampdoria e Cremonese hanno ufficialmente detto addio alla Serie A: il club ligure, ormai ventesimo in classifica (a sei punti di distanza dalla Cremonese), complice anche la delicata situazione societaria, saluta la Serie A. Anche la Cremonese, dopo la brutta sconfitta casalinga per 1-5 contro il Bologna, e complice il pareggio ottenuto tra Lecce e Spezia, torna in Serie B. Ci sono però altre tre squadre che lottano per non retrocedere.

Il momento dell’Hellas Verona e la distanza tra le tre

Con ancora sei punti a disposizione è difficile prevedere chi si posizionerà al diciottesimo posto di Serie A. La distanza tra Hellas Verona (18esima) e Lecce (16esima) è di soli tre punti, lo Spezia (17esimo) è momentaneamente a quota 31 punti. I veneti, oltre a dover fare i conti con i verdetti delle altre formazioni, affronteranno – nelle prossime due gare di campionato – l’Empoli di Paolo Zanetti ed il Milan di Stefano Pioli (che lotta per ottenere un posto in Champions League). Gialloblù di mister Marco Zaffaroni che, nonostante fossero partiti in vantaggio, nell’ultima gara di campionato, hanno perso per 3-1 in trasferta a Bergamo contro l’Atalanta.

Il Lecce rischia meno, ma il pareggio con lo Spezia spaventa

Lecce Spezia è terminata in pareggio per 0-0: un punto a testa per le dirette concorrenti alla salvezza. I liguri, a quota 31, non accorciano dai pugliesi ma allungano (di 1 punto) sull’Hellas. Il club allenato da Leonardo Semplici affronterà, nelle ultime due giornate, prima il Torino di Juric e poi chiuderà la stagione in trasferta all’Olimpico, contro la Roma di Mourinho. La formazione più “tranquilla” per la permanenza in Serie A – ma che, al contempo, ha anche palesato una forma psicofisica piuttosto rivedibile – è probabilmente il Lecce: i salentini di Marcio Baroni, forti di tre punti in più sulla zona retrocessione, hanno in programma prima la trasferta contro il Monza e, successivamente, chiuderanno la stagione – in casa – contro il Bologna di Thiago Motta. Il finale di stagione per la salvezza è ancora carico di emozioni e tutto da vivere. Verdetti ufficiali che, in questo senso, saranno tali solo al triplice fischio della trentottesima e ultima giornata.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...