Virgilio Sport

Ambrosini: "Cambiamento culturale grazie a Sarri. Ha ispirato gli altri..."

"Siamo quelli che giocano meglio e siamo in semifinale, quindi ci sono i presupposti"

Pubblicato:

Ambrosini: "Cambiamento culturale grazie a Sarri. Ha ispirato gli altri..." Fonte: Getty images

Massimo Ambrosini è ormai da anni un valido commentatore Sky e dopo la sua lunga esperienza in campo, può sicuramente dire la sua in vista del match di questa sera che vedrà l’Italia contendere alla Spagna il pass per la finale di Euro 2020.

“Europei? Siamo quelli che giocano meglio e siamo in semifinale, quindi ci sono i presupposti. Ci vogliono continuità e fortuna oggi. Mancini ha creato mentalità e pensiero di gioco da un paio di anni. Se poi al pensiero aggiungi coraggio, personalità, gruppo e talento allora c’è tutto. Quando giocavo io persi l’Europeo per un gol al 95′, quindi i conti non sono sempre precisi. La delusione rimane, io ho vinto tante partite importanti ma ne ho anche perse in modi particolari.”

L’ex centrocampista della nazionale ha parlato del tecnico azzurro Roberto Mancini: “Mancini ha trasferito anche un po’ di libertà che bisogna dare ai giocatori di talento, li devi mettere nelle condizioni di esprimersi. Lo si vede sia guardando le partite che sentendo le parole dei giocatori. Ai calciatori va lasciata un po’ di serenità che magari nei club non si trova. La Nazionale deve portare un po’ più di leggerezza.”

Verratti o Locatelli in mezzo al campo? Ecco le parole dell’opinionista: “Verratti? C’era il dubbio che potesse mantenere il posto. In realtà questi giocatori sono complementari e le riserve danno sempre qualcosa di diverso. Chiaramente i tre centrocampisti titolari hanno un modo abbastanza consolidato di gestire gli spazi in mezzo al campo che sono belli da vedere. Locatelli? Più tecnico di me, ha più senso geometrico. Io ero più fisico, lui riesce a giocare più con la tecnica. Poi ha imparato anche ad arrivare a chiudere i cross e i tempi di inserimento. Lui sicuramente è migliore di me dal punto di vista tecnico. Nel calcio moderno i giocatori come me farebbero molta più fatica. Ma mi adeguerei bene.”

Infine ecco chi secondo “Ambro” ha dato il la al cambiamento del calcio. “Il Napoli di Sarri ha ispirato il cambiamento culturale del calcio? Sicuramente ha dato una rottura importante nei primi tempi. Chi è arrivato dopo, da Ancelotti a Gattuso, ha sfruttato l’idea di proporre calcio. Il Napoli è sempre stato bello da vedere perché costruito su giocatori di qualità”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...