Virgilio Sport

Inter, Inzaghi vuole aprire un ciclo lungo e rivela chi giocherà con la Real Sociedad

L tecnico nerazzurro spiega le insidie della gara di domani in Champions dell'Inter e come battere gli spagnoli della Real Sociedad per il primato

11-12-2023 15:37

Dario Santoro

Dario Santoro

Giornalista

Scrive, commenta, racconta lo sport in tutte le sfaccettature. Tocca l'apice quando ha modo di concentrarsi sule interviste ai grandi protagonisti

In Champions come in campionato. La vetta chiama i nerazzurri anche nella notte delle grandi stelle europee: l’Inter era già qualificata ancor prima del pareggio con il Benfica ma il discorso primo posto è rinviato all’ultima giornata di Champions League nel match interno contro la Real Sociedad. Vincere aiuta a vincere. Vale per l’aspetto psicologico, come si sa, ma nel caso dell’Inter anche per garantirsi un ottavo di finale più morbido e un’urna da testa di serie nel sorteggio di lunedì prossimo a Nyon. Per arrivare primi nel girone di Champions, infatti, serve solo la vittoria domani sera a San Siro contro la Real Sociedad e Inzaghi ci crede. Forte del magic moment della sua squadra il tecnico nerazzurro schiererà la miglior squadra possibile, con un turn over ragionato, per allungare il momento felice e continuare a sognare.

Inzaghi mira ad avere un sorteggio più soft da primi nel girone

La vittoria dei nerazzurri di domani porterebbe il primo posto nel girone e aumenterebbe le possibilità del percorso in Champions dell’Inter: “Dagli allenamenti che vedo sono consapevole che stiamo lavorando bene, rispetto allo scorso anno il sorteggio è stato meno entusiasmante. La nostra fase di non possesso sarà determinante contro la Real Sociedad perché è abituata a giocare molto alta e con pressing forte Domani sera sarà una gara molto difficile: affronteremo una squadra di qualità che è abituata a far risultato sia in casa che in trasferta”.

Inter, Inzaghi svela il turn over: Darmian e Frattesi dall’inizio

Alcune rotazioni saranno obbligatorie per Inzaghi tra infortuni e recuperi: “Cercheremo di arrivare primi ma qualcosa di sicuro verrà cambiata e farò delle rotazioni obbligatorie, anche in vista delle condizioni di alcuni giocatori. Non parlo tanto di turn over ma di qualche cambiamento, così come ho fatto nella partita contro il Benfica. Darmian partirà dal primo minuto, Bisseck e Cuadrado verranno portati ma li valuterò all’ultimo. Matteo Darmian resta per me un jolly da schierare in tanti ruoli grazie alla sua esperienza. Riguardo Pavard recupererà per la prossima gara. Su Frattesi ho buone sensazione e credo che possa giocare domani dall’inizio. L’importante è l’approccio alla gara, non tanto chi scenderà in campo.

Inzaghi ha poi aggiunto dei particolari sul ruolo in evoluzione di Hakan Çalhanoğlu: “Ero appena arrivato. Ho chiamato Marotta e Ausilio dopo che Eriksen ebbe il problema cardiaco, la nostra volontà era di portarlo in nerazzurro per coprire quel buco e di schierarlo come mezzala ma, dall’infortunio di Brozovic, ho capito che può adattarsi anche in altre posizioni.”

Inzaghi punta ad avere un ciclo lungo all’Inter come alla Lazio

Il tecnico nerazzurro ha poi dichiarato di star bene all’Inter e di voler continuare a lungo ancora in nerazzurro: “Miro ad avere un ciclo lungo anche qui all’Inter, così come ho fatto alla Lazio ma sarà determinante il campo e sappiamo di essere giudicati ad ogni partita. Bisogna continuare a lavorare con serietà con il gruppo e i ragazzi ed essere bravi a fare la differenza nei momenti di difficoltà. Il nostro percorso sarà molto lungo e pieno di insidie ma sono contento che questi primi quattro mesi siano stati fatti in modo positivo.”

Inter, Darmian: “Siamo ripartiti dagli errori della scorsa stagione”

Ad intervenire in conferenza è stato anche il terzino dell’Inter Matteo Darmian: “Domani cercheremo di scendere in campo con la giusta determinazione. Rispetto lo scorso anno stiamo cercando di non ripetere gli errori dello scorso anno. La Real Sociedad è una squadra forte con gran ritmo e qualità, anche per loro è una qualificazione meritata ma domani cercheremo di arrivare noi al primo posto. Scenderemo in campo per portare a casa la vittoria, così come abbiamo fatto da inizio stagione.”

Darmian ha poi spiegato come l’Inter sia migliorata rispetto la scorsa stagione: “Abbiamo cercato di imparare dagli errori commessi dallo scorso anno per lavorare nel migliore dei modi già da quest’anno. La stagione è ancora lunga ma siamo sulla buona strada se continuiamo così. Per quanto mi riguarda non ho segreti particolari e sono contento di questo momento della mia carriera, sento la fiducia da parte di tutti e questo mi spinge a dare ancora il massimo per il mister e la squadra.”

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
Monza - Roma
Torino - Fiorentina
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...