Virgilio Sport

Croazia-Albania, moviola: dubbi su tre gol su quattro, il record dell’arbitro

La prova di Letexier nella gara di Amburgo di Euro2024 analizzata ai raggi X, il fischietto francese ha ammonito tre giocatori nel corso della gara

Pubblicato:

Fabrizio Piccolo

Fabrizio Piccolo

Giornalista

Nella sua carriera ha seguito numerose manifestazioni sportive e collaborato con agenzie e testate. Esperienza, competenza, conoscenza e memoria storica. Si occupa prevalentemente di calcio

Trentacinque anni, arbitro da oltre 150 presenze in Ligue 1, Francois Letexier – scelto dall’Uefa per Croazia-Albania – nella Champions League 2023/24 ha diretto un totale di 6 partite. Partendo dalla fase preliminare della competizione, dove ha seguito l’incontro tra Anversa e AEK Atene, ha successivamente arbitrato tre partite della fase a gironi, compresa la sconfitta del Napoli al Santiago Bernabéu contro i 14 volte campioni d’Europa del Real Madrid. Agli ottavi di finale ha diretto allo stadio Olimpico di Roma la partita di andata tra Lazio e Bayern Monaco, vinta dalla squadra bianco-celeste. Per concludere, gli è stata assegnata la gara d’andata dei quarti di finale tra il Real Madrid di Carlo Ancelotti e i campioni in carica del Manchester City, terminata per 3-3. Il fischietto francese è stato anche il direttore di gara di Roma-Brighton in Europa League e della Supercoppa Europea di quest’anno disputata ad agosto da Manchester City e Siviglia e vinta ai rigori dagli inglesi oltre che del ritorno di Europa League tra Atalanta e Liverpool ma come se l’è cavata ieri ad Amburgo?

I precedenti di Letexier con Croazia e Albania

Per il fischietto francese è stata la prima volta in assoluto con la nazionale croata e con quella albanese.

L’arbitro ha ammonito tre giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Mugnier e Rahmouni con lo svizzero Scharer IV uomo e Delajod al Var, l’arbitro ha ammonito tre giocatori: Hysaj, Daku, Gyasula

Croazia-Albania, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. All’11’ sospetto off-side sul gol albanese, sul cross di Asslani Brozovic si perde Laci che sfiora di testa e mette in rete: il tocco c’è ma il giocatore è in posizione regolare. Durante tutto il match colpisce la calma olimpica di Letexier che tiene sempre sotto controllo la gara, ferma il gioco quando vede un giocatore a terra, rassicura tutti sul recupero del tempo perso, non sbaglia mai posizionamento. Ed anche quando nel quarto d’ora finale succede di tutto Letexier non perde mai la testa. Al 74′ segna la Croazia: dubbi sulla posizione dell’autore del gol Kramaric ma il croato è tenuto in gioco da un avversario. Proteste croate invece sul 2-1 croato con Djmisti che reclama un fallo sull’azione che ha portato poi all’autogol. Nell’occasione ammonito Hysaj per proteste. All’87’ ammonito Ivica Ivušić dalla panchina. Troppe proteste per lui. Al 93′ giallo anche per Daku, che in area ha calciato colpendo la testa di Gvardiol. Gioco pericoloso. Al 97′ ammonito Gjasula, che commette fallo su Modric. Croazia-Albania finisce 2-2.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

EURO TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...