,,
Virgilio Sport SPORT

Dzeko e Lautaro la ribaltano: l’Inter espugna il Mapei Stadium

Domenico Berardi apre le mercature, Dzeko e Lautaro Martinez le chiudono. L'Inter vince a Reggio Emilia sul campo del Sassuolo per 2-1.

02-10-2021 22:37

L‘Inter passa anche a Reggio Emilia e continua la propria marca in Serie A. Al Mapei Stadium la banda di Simone Inzaghi trova un importantissimo 2-1 contro il Sassuolo di Alessio Dionisi e si issa al secondo posto in campionato. Inizio di partita pessimo per i nerazzurri, sotto 1-0 grazie al rigore di Domenico Berardi. Nel secondo tempo Inzaghi stravolge la squadra, cambia quattro uomini nello stesso momento e la ribalta: prima un gol di Edin Dzeko entrato da pochi secondi, poi il rigore trasformato da Lautaro Martinez regalano la vittoria numero 5 alla Beneamata. Il Sassuolo invece rimane a quota 7, ma oggi ha giocato una partita tosta e gagliarda. Con queste prestazioni, si può pensare di tornare ai livelli dello scorso anno.

Le formazioni iniziali:

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Çalhanoglu, Perisic; J.Correa, Lautaro Martinez. All. Simone Inzaghi

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Müldür, Chiriches, GM Ferrari, Rogério; Maxime López, Frattesi; Berardi, Djuricic, Boga; Defrel. All. Alessio Dionisi

La cronaca

L’Inter parte subito fortissima con due occasioni da gol nei primi 10 minuti. Prima da una brutta palla persa da Frattesi i nerazzurri partono in contropiede: Correa manda nello spazio per Calhanoglu chiuso dall’uscita di Consigli. Poi ci prova Barella con un’azione rapida dalla trequarti all’interno dell’area: sponda di Lautaro per il centrocampista, sinistro di prima sul fondo dal limite.

Al minuto 21 viene fischiato un calcio di rigore per il Sassuolo dopo un fallo di Skriniar su Boga che lo aveva saltato. Dal dischetto va Berardi che incrocia e segna. Handanovic non ci arriva di poco e 1-0 Sassuolo.

Al 31′ ci prova ancora Nicolò Barella: botta ribattuta, seconda conclusione con la palla vagante al limite ma Consigli respinge bene. L’occasione più grossa del primo tempo per i nerazzurri arriva pochissimi minuti dopo: punizione sul secondo palo, Dumfries appoggia al volo in mezzo ma Perisic viene anticipato a pochi centimetri dalla porta da Defrel

Pericolosissimo il Sassuolo in chiusura di tempo: errore di De Vrij nel retropassaggio, Defrel vola contro Handanovic e va giù dopo un contatto tra i due sulla trequarti. Non c’è fallo. Incredibile al Mapei Stadium.

Nella prima parte di secondo tempo le occasioni per il Sassuolo per trovare il 2-0 ci sono, ma come spesso accade sono gli avversari a trovare il gol del pareggio. Simone Inzaghi fa una girandola di cambi e Dzeko, appena entrato, trova l’1-1: Perisic crossa con il sinistro sul secondo palo, il bosniaco colpisce di testa da pochi passi.

La partita poi si ribalta completamente al minuto 77, quando viene fischiato un calcio di rigore per l’Inter per un fallo di Consigli su Dzeko. Dagli 11 metri si presenta il Toro Lautaro Martinez, che spiazza il portiere e trova il 2-1. Partita ribaltata dai cambi di Inzaghi

All’82’ annullato un gol all’Inter: azione prolungata, Barella mette in mezzo per il bosniaco Dzeko che mette in porta da pochi passi, ma purtroppo il gioco era fermo per offside. 

Con questa vittoria, e con Milan e Napoli che devono ancora scendere in campo, l’Inter è attualmente al secondo posto con 17 punti in classifica, a -1 dai partenopei. Il Sassuolo invece non riesce ad uscire dalle sabbie mobili nelle quali si sta inabissando, e rimane dodicesimo a 7 punti, con già 4 sconfitte a referto.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...