Virgilio Sport

Emergenza Emilia Romagna, scenario apocalittico all'Autodromo: recupero complicato a Imola, gesto Ferrari e F1. Diretta

Pista e paddock invasi dall'acqua a Imola: difficoltoso recupero e calcolo dei danni. Donazione della Ferrari per la sua Emilia Romagna

19-05-2023 10:48

Elisabetta D'Onofrio

Elisabetta D'Onofrio

Giornalista e content creator

Giornalista professionista dal 2007, scrive per curiosità personale e necessità: soprattutto di calcio, di sport e dei suoi protagonisti, concedendosi innocenti evasioni nell'ambito della creazione di format. Un tempo ala destra, oggi si sente a suo agio nel ruolo di libero. Cura una classifica riservata dei migliori 5 calciatori di sempre.

Ora che il Gp di Imola è stato cancellato, a causa della catastrofe che si è abbattuta sull’Emila Romagna e che ha portato la devastazione che ci viene restituita dalle drammatiche testimonianze e immagini di questi giorni, è il tempo delle priorità. Uno scenario apocalittico, un disastro ambientale senza precedenti che impone di ribaltare l’agenda politica e sociale.

Mentre Protezione Civile, vigili del fuoco, forze dell’ordine, carabinieri e tutte le amministrazioni locali e la Regione si sono attivate per mettere in fila una macchina che, in primis, sostenga la popolazione civile ancora confinata e stremata, c’è un primo bilancio. Un bilancio provvisorio che investe anche Imola, il circus e quel che attiene al trasferimento dei team a Montecarlo.

Emergenza Emilia: Gp Imola cancellato, autodromo allagato

Come vi abbiamo mostrato, sull’Autodromo Enzo e Dino Ferrari si è riversata una pioggia spaventosa, e anche i paddock sono stati invasi da acqua e fango: uno scenario apocalittico, che non esitiamo a definire tale. E non solo per il numero crescente di vittime, 14, che rimane ancora provvisorio ribadiamo. E per il numero crescente di evacuati che si aggira attorno ai 15mila. La F1 ha deciso di cancellare il Gp in programma a Imola questo fine settimana, senza esitare, per rispetto come ha ribadito il numero uno, Stefano Domenicali.

Sia il comunicato, sia le dichiarazioni del presidente sono in linea: non si poteva correre a Imola il GP di San Marino anche per la stessa sicurezza di piloti e scuderie che ieri, dopo l’autorizzazione a entrare, hanno valutato i danni effettivi e preparato il trasferimento a Montecarlo via terra per prepararsi alla prossima gara, come da calendario. Il recupero della gara sul meraviglioso circuito avverrà, ma quando sarà il momento adeguato.

La solidarietà del Bologna calcio

Intanto, la Regione ha aperto un conto per raccogliere fondi per la ricostruzione dopo l’ondata di maltempo che si è abbattuta e il Bologna calcio ha deciso di aderire a questa raccolta fondi battezzata «Un aiuto per l’Emilia-Romagna». La società rossoblù devolverà

“la metà dell’incasso che sarà realizzato per la partita Bologna-Napoli, in programma al Dall’Ara la prossima settimana”.

In occasione della partita, inoltre, “saranno collocati ai vari ingressi dello stadio diversi punti di raccolta per consentire anche ai tifosi di versare un contributo. La cifra ottenuta dalle sottoscrizioni dei tifosi sarà personalmente raddoppiata dal presidente Joey Saputo”, rende noto il club.

L’iniziativa della Ferrari per la sua Emilia Romagna

Dalla sua, la Ferrari che ha espresso anche attraverso i suoi piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz, la sua solidarietà e vicinanza a una terra che le è propria, che ha i motori nel sangue da sempre una donazione di 1 milione di euro, destinata alla Protezione civile regionale.

“Nei momenti di difficoltà il posto di Ferrari è sempre stato accanto alla propria comunità”, ha detto Benedetto Vigna, Ceo di Ferrari, sottolineando che il gruppo ha “voluto dare una risposta concreta e immediata ai bisogni più urgenti della popolazione dell’Emilia-Romagna, provata da un grave disastro ambientale”. Con il coordinamento delle Autoritò locali, “a cui va il nostro sentito ringraziamento per il loro instancabile lavoro in queste ore, questi aiuti potranno portare conforto e un segno tangibile della solidarietà di tutta la famiglia Ferrari”, ha aggiunto Vigna.

Il gesto umano di Yuki Tsunoda

Faentino d’adozione, perché pilota Alphatauri e trasferitosi a vivere in Italia dopo la stagione d’esordio in F1, Yuki Tsunoda ha deciso di dare il suo contributo alla città dove vive e che ha scoperto essere anche sua: il pilota ha aiutato a ripulire le strade della città invase dal fango.

Le immagini hanno fatto rapidamente il giro dei social e non dal profilo del pilota, dal quale Yuki si è limitato a documentare i danni causati dalle piogge e le esondazioni, ma da quello della F1.

“Dopo una notte orribile, la città è gravemente colpita: polvere, fango e odore di benzina ovunque. Attualmente le persone hanno problemi a trovare cibo e, soprattutto, posti dove restare, dopo che molti sono stati evacuati dalle rispettive abitazioni. Per favore, tutto quello che potete fare per dare un aiuto è apprezzato”, scriveva mercoledì Tsunoda su twitter, rilanciando la raccolta fondi del Comune di Faenza.

Autodromo Enzo e Dino Ferrari allagato

Una posizione quella del rinvio che è stata condivisa, come dicevamo, dal presidente FIA, Stefano Domenicali, che ha espresso la sua personale vicinanza alla popolazione dell’Emilia a cui è legato visceralmente. L’acqua ha sommerso prima il paddock dedicato a F2 e F3, poi quello di Formula 1. A quel punto la F1 si è riunita per valutare e Domenicali, presidente e amministratore delegato della Formula 1, ha deciso di annullare l’evento.

“Sono decisioni difficili – ha spiegato a Sky Sport – che però in certe situazioni è bene prendere. Credo che sia abbastanza logico dare la priorità a quello che sta succedendo in Emilia Romagna, Le chiacchiere stanno a zero. La priorità deve essere data ai servizi d’emergenza che devono essere garantiti alla popolazione che sta soffrendo. Solo quando ti trovi in mezzo puoi capire tragedie come queste”.

“Noi come Formula 1 faremo anche una raccolta di denaro per darli alla Regione e ad AlphaTauri, perché sappiamo che qualche loro ragazzo non ha più niente. E’ qualcosa che ha toccato anche la nostra comunità in maniera diretta. Abbiamo preso questa decisione assieme alle istituzioni, con le autorità, la Prefettura, la Regione, perché la situazione è davvero molto difficile”.

“Onestamente quando arrivi, e sono arrivato ieri sera perché ho capito quanto fosse critica la situazione, capisci ed è questione di rispetto. Legato anche al fatto che l’organizzazione di eventi come questo è enorme. Ci sono tante persone che devono lavorare, la logistica, i servizi. La pista sarebbe stata probabilmente agibile, ma il contesto è molto più grande”.

Fonte: ANSA

L’Autodromo cessata la pioggia

Da ricordare che i biglietti acquistati per la gara annullata saranno rimborsabili o utilizzabili per il 2024. Questo il comunicato ufficiale dell’organizzazione del Gp:

“A causa del perdurare dell’emergenza metereologica in atto nella regione Emilia-Romagna l’evento ‘Formula 1 Gran Premio Qatar Airways del Made in Italy e dell’Emilia Romagna’, in programma dal 19 al 21 maggio, non verrà disputato – recita la nota – si informano tutti gli acquirenti che hanno acquistato i biglietti attraverso la rete di vendita e la piattaforma di acquisto ticketone.it, che a breve verrà offerta l’opportunità di convertire i biglietti acquistati con i biglietti per l’evento del 2024 o in alternativa il rimborso economico. Data l’emergenza in corso nella regione, le modalità e le tempistiche del rimborso verranno rese note con successiva comunicazione che sarà inviata via e-mail nei prossimi giorni da parte di ACI Sport, società dell’Automobile Club d’Italia, tramite il provider di biglietteria ufficiale Ticketone.it”.

Le immagini devastanti del circuito di Imola

Le riprese aeree e le foto, che vi mostriamo nel video, mostrano il circuito completamente sommerso dall’acqua e dal fango: i box erano invasi dall’acqua e anche gli spalti sono stati raggiunti e travolti da parte di questa quantità abnorme e crescente di acqua piovana e proveniente dai corsi straripati.

Sui social, intanto, continuano a essere postati contenuti di riprese aeree che restituiscono la reale entità dell’impatto di questa calamità sulla pista e sull’intero autodromo.

Emergenza Emilia Romagna, scenario apocalittico all'Autodromo: recupero complicato a Imola, gesto Ferrari e F1. Diretta Fonte: ANSA

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Udinese - Salernitana
SERIE B:
Brescia - Palermo
Sudtirol - Lecco
Ternana - Parma

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...