,,
Virgilio Sport SPORT

Euro 2020, pagelle Turchia-Italia: tridente da urlo, Chiellini emoziona

Dimostrazione di forza della Nazionale di Roberto Mancini, che all'Olimpico non ha lasciato scampo alla Turchia.

Dimostrazione di forza dell’Italia di Roberto Mancini, che all’Olimpico ha schiantanto la Turchia per 3-0 (autogol Demiral, Insigne, Immobile) all’esordio a Euro 2020. Gli Azzurri hanno dominato il match per tutti i 90′, destando una grande impressione.

LE PAGELLE

Donnarumma 6,5: non si fa sorprendere in occasione dell’unica chance turca. Il resto è ordinaria amministrazione.

Florenzi 5,5: non riesce ad incidere, Mancini lo cambia all’intervallo. 

Di Lorenzo 6,5: decisamente meglio di Florenzi, non trema e fa bene entrambe le fasi.

Chiellini 7,5: partita sontuosa del veterano azzurro, che stravince il confronto con Yilmaz con il piglio del gladiatore. Sfiora la rete e sventa il gol della bandiera dei turchi nel finale di partita.

Bonucci 6,5: a brillare è Chiellini, questa sera è un’ottima spalla.

Spinazzola 7,5: grande prestazione del romanista, autentica spina nel fianco della Turchia, decisivo in occasione del raddoppio, è sempre pericoloso.

Barella 7: incide meno nel primo tempo, sale d’intensità nella ripresa diventando uno dei protagonisti.

Jorginho 7: ottime geometrie, conduce la manovra con esperienza ed equilibrio, dando tranquillità all’intero reparto.

Locatelli 6,5: non brilla particolarmente nel primo tempo, nella ripresa mette lo zampino nell’azione del vantaggio azzurro. (Cristante s.v.)

Berardi 7,5: travolgente a destra, ogni sua azione è un pericolo per la Turchia. L’1-0 è per metà opera sua, le sue incursioni fanno paura.

Immobile 7,5: inizio in sordina, bloccato e imbrigliato dalla difesa turca. Ma quando si aprono gli spazi è devastante, segna il secondo e firma l’assist per il terzo. 

Insigne 7,5: firma un tris d’autore, dà quel tocco di creatività e imprevedibilità in più al forte tridente azzurro.

Mancini 7,5: la sua Italia ci prova sempre, nella buona e nella cattiva sorte. Nel primo tempo la sqadra non segna ma tira 14 volte in porta, nella ripresa raccoglie giustamente quanto seminato. Indovina i cambia e la formazione titolare.

TURCHIA: Cakir 5; Celik 4,5, Soyuncu 5, Demiral 4,5, Meras 5; Yokuslu 5,5 (65′ Kahveci 5,5); Karaman 5 (76′ Dervisoglu sv), Tufan 5,5 (65′ Ayhan 5,5), Yazici 4,5 (46′ Under 6), Calhanoglu 5; Yilmaz 5. Ct. Gunes 5.

Calhanoglu 5: prova decisamente negativa del milanista, mai pericoloso. Non riesce ad accendere la luce nel confuso attacco turco.

Demiral 4,5: nel primo tempo sembra una roccia, nella difesa si sgretola firmando suo malgrado l’autorete che affossa i suoi. Da lì in avanti è un calvario.

OMNISPORT | 11-06-2021 23:31

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...