Virgilio Sport

Euro2024, Milik e Zielinski tremano, Haaland saluta, Sommer prende tre gol: cosa è successo ieri

Flop Svizzera con la Bielorussia, la Turchia di Montella, Spagna e Scozia staccano il pass per Euro 2024, Haaland alza bandiera bianca

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

Tempo di verdetti in occasione delle gare domenicali valevoli per l’ottavo turno di qualificazione a Euro 2024. La Turchia di Montella, la Spagna e la Scozia staccano il pass per le fasi finali, mentre la Norvegia di Haaland è costretta ad alzare bandiera bianca. Tremano Croazia e Polonia.

Gruppo A: Spagna e Scozia qualificate, niente Europei per Haaland

Non è bastato il fenomeno Haaland alla Norvegia per rientrare in corsa per Euro 2024. Niente da fare: gli scandinavi sono stati battuti in casa dalla Spagna, rinunciando così al sogno tedesco.

Già, perché a qualificarsi alla rassegna continentale sono proprio le Furie Rossie, che hanno trionfato grazie al gol del gioellino del Barcellona Gavi, e la Scozia, entrambe a quota 15 punti nel Gruppo A e a +5 sulla selezione del centravanti del Manchester City campione d’Inghilterra e d’Europa. Da segnalare il 4-0 della Georgia a Cipro e la super prestazione del napoletano Kvaratskhelia, autore di un gol e un assist.

Gruppo D: l’aeroplanino Montella vola in Germania

Due su due e qualificazione a Euro 2024 ottenuta. Dopo aver piegato la Croazia, Vincenzo Montella vince ancora: la sua Turchia asfalta la Lettonia 4-0 e si assicura il primo posto nel Gruppo D, volando a +6 su Galles e Croazia. Risultato sorprendente a Cardiff: i Dragoni di Robert Page hanno superato 2-1 i biancorossi grazie alla doppietta di Wilson. Agli ospiti non è bastato il gol dell’atalantino Pasalic e ora rischiano grosso essendo dietro negli scontri diretti al Galles.

Gruppo E: la Polonia scivola al terzo posto e ora trema

Si complica tremenda il cammino della Polonia. Già, la squadra di Szczesny, Zielinski e Milik viene fermata in casa dalla modesta Moldavia (1-1) e, adesso, è terza in classifica a tre punti dalla capolista Albania e a uno dalla Repubblica Ceca, che ha superato con un rigore di Soucek al 76′ le Far Oer.

Gruppo I: Romania a un passo dalla qualificazione

La Romania liquida 4-0 Andorra (a bersaglio anche Marin dell’Empoli dagli undici metri) ed è ormai vicinissima alla qualificazione. Comanda, infatti, il Gruppo I con 16 punti, seguita dalla Svizzera, che si è lasciata scavalcare in vetta sprecando un’occasione d’oro con la Bielorussia. Gli elvetici del portiere dell’Inter Sommer hanno pareggiato 3-3 contro una squadra che, ormai, non aveva più alcuna chance di approdare in Germania. E si sono salvati per il rotto della cuffia acciuffando il pari con le due reti nel finale messe a segno da Akanji (89’) e Amdouni (90’).

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...