Virgilio Sport

F1, Ferrari a Silverstone: il gesto di Sainz dopo le polemiche. Leclerc lancia l'allarme

Vigilia del week end del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone per i piloti della Ferrari: Sainz è tornato sulle polemiche dell'Austria, Leclerc teme la pista inglese ma è fiducioso e lancia la sfida a lungo termine alla Red Bull

06-07-2023 20:16

Luca Fusco

Luca Fusco

Giornalista

Giornalista multimediale. Quando si accendono i motori, lui sgasa, impenna, derapa. E spesso e volentieri finisce sul podio

Con il giorno dedicato alle conferenze stampa dei piloti si è aperto ufficialmente il week end del Gran Premio di Gran Bretagna, undicesima prova del Mondiale di F1 2023. La Ferrari è sbarcata a Silverstone con rinnovato entusiasmo dopo i risultati confortanti delle ultime tre gare, Barcellona, Canada e soprattutto Austria col podio di Sainz nella Sprint Race e quello di Leclerc in gara. Proprio lo spagnolo ha voluto mettere la parola fine alle polemiche nate dopo i rapporti tesi col muretto box di Maranello in Stiria mentre il monegasco ha voluto tenere i piedi per terra per non illudere il popolo rosso che si attende grandi cose in terra albionica.

Sainz mette la parola fine alle polemiche post Austria

La conferenza stampa del Gran Premio di Gran Bretagna è stata l’occasione per Carlos Sainz di tornare sulle polemiche interne nate dopo lo sfogo dello stesso spagnolo durante e dopo il Gran Premio d’Austria. Al di là della questione dei track limits, Sainz non aveva gradito la gestione della sua corsa dal muretto box. Già in gara nei vari team radio Sainz si era lamentato delle scelte degli strateghi Maranello, aveva chiesto invano di passare Leclerc a inizio gara per provare a stare con Verstappen e aveva chiesto anche qui invano di posticipare il primo pit stop invece di farlo simultaneamente col monegasco.

Anche dopo la gara lo spagnolo non le aveva mandate a dire ricevendo anche in risposta una bacchettata indiretta dal team principal Vasseur. Sainz a Silvestone ha voluto gettare acqua sul fuoco:

Mi hanno spiegato e ora capisco. Quando analizzi le cose con calma comprendi il punto di vista del team. Bisogna considerare anche i due pit stop che mi hanno impedito di tornare davanti. Avrei voluto continuare come ha fatto Verstappen, ma capisco la decisione”.

Silverstone, Leclerc piedi per terra: “Non sarà come in Austria”

Tornato finalmente a sorridere e sui suoi livelli con il 2° posto in Stiria, Charles Leclerc è a caccia di conferme in Inghilterra. Anche se gli piacerebbe più che altro andare a caccia di Verstappen che invece appare imprendibile per tutti. Il pilota della Ferrari, anzi, non vuole eccedere negli entusiasmi e lancia l’allarme sulle possibili ostilità che la pista di Silverstone potrebbe riservare alla SF-23 rispetto al Red Bull Ring:

penso che questa pista metterà in mostra i nostri punti deboli, quindi potremo faticare più che in Austria. Ma è chiaro che il feeling e il passo è migliorato da Barcellona in avanti. Ho fiducia perché abbiamo un piano preciso di quello che vogliamo fare, e cioè non solo stare davanti a Mercedes e Aston Martin, ma arrivare a competere con le Red Bull

Silverstone, Ferrari all’attacco: ancora aggiornamenti

Forte dei risultati nel Gran Premio d’Austria con un doppio podio tra Sprint Race e gara e una quasi prima fila alle spalle dell’imbattibile Verstappen, la Ferrari arriva a Silverstone con la voglia di migliorarsi ancora, l’obiettivo principale è confermarsi, tenere dietro Aston Martin e Mercedes, recuperare nelle varie classifiche e soprattutto, magari, avvicinare di più la Red Bull.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE B:
Ascoli - Brescia
Reggiana - Sudtirol
Palermo - Ternana
Sampdoria - Cremonese
Lecco - Como
Catanzaro - Bari
Parma - Cosenza

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...