Virgilio Sport

F1, Giovinazzi fatto fuori dall'Alfa Romeo: tweet al veleno di Antonio

Dopo il benservito da parte del suo team Sauber Alfa Romeo che ha annunciato Guanyu Zhou per il 2022, Giovinazzi risponde sui social con rabbia, amarezza e polemica

Pubblicato:

Non l’ha presa bene Antonio Giovinazzi la notizia ufficiale del benservito che gli ha dato l’Alfa Romeo per il 2022. Il team elvetico ha comunicato in mattinata dapprima la fine dei rapporti con i pilota italiano al termine di questa stagione e successivamente ha annunciato in Guanyu Zhou, pilota cinese, il prossimo compagno di Valtteri Bottas per la line up del Mondiale di Formula 1 del prossimo anno. Amaro, amarissimo con un pizzico di fiele il tweet al veleno di Giovinazzi.

Giovinazzi al veleno con Alfa Romeo: “Il denaro detta le regole”

Antonio Giovinazzi da tempo in rotta con Alfa Romeo ha scaricato la rabbia e la delusione per una decisione ufficiale oggi ma nell’aria già da diverso tempo. Il suo tweet non lascia spazio a interpretazioni e parte da una foto che lo ritrae bambino nell’abitacolo di una piccola Ferrari giocattolo a batteria, lui che è un pilota di Maranello forgiato nella Driver Academy del cavallino rampante.

“La F1 è talento, macchina, rischio, velocità. Ma sa anche essere spietata, quando a dettarne le regole è il denaro. Io credo nelle piccole e grandi vittorie raggiunte grazie ai propri mezzi. Questa è stata la mia prima foto su una F1, l’ultima non è ancora stata scattata”

Giovinazzi vs Alfa Romeo: segnali chiari nelle ultime gare

Dal Mondiale 2022 l’Italia tornerà a non avere piloti in F1. In queste ultime tre stagioni il rendimento di Antonio Giovinazzi sulla Alfa Romeo è stato in crescendo ma non è bastato per confermare il sedile per un altro anno. Da una parte il contributo importante che porterà in termini commerciali ed economici il pilota cinese Guanyu Zhou dall’altra anche l’appoggio della Ferrari (di cui Giovinazzi è terzo pilota) che di fatto, al di là della fornitura delle power unit, ha perso potere sul team svizzero dove anche il marchio italiano Alfa Romeo appare sempre più uno sponsor e un’etichetta storica che un vero e proprio costruttore.

Nelle ultime gare poi il rapporto tra Giovinazzi e la direzione del team Alfa Romeo si era logorato. In Turchia il pilota martinese si era rifiutato di lasciar passare Raikkonen, a detta del team più veloce di lui, per attaccare la zona punti. Negli Stati Uniti era stato il muretto box a zittire nel team radio Antonio che si era lamentato di un warming della direzione corsa nel duello con Alonso.

La goccia che ha fatto traboccare il vaso in Messico dove dopo l’ennesima grande partenza, era settimo dietro le Ferrari, Giovinazzi è stato richiamato con troppo anticipo ai box restando poi imbottigliato nel traffico rovinando le gomme. A fine gara le parole del pilota italiano via radio erano state emblematiche: “Complimenti per l’ottima strategia ragazzi…”, in tono evidentemente polemico.

Giovinazzi nel 2022 in Formula E

Ripartirà dalla Formula E la carriera nel motorsport di Antonio Giovinazzi. Il pilota di Martina Franca (TA), appiedato per il prossimo anno dall’Alfa Romeo che gli ha preferito il cinese Zhou per il 2022, ha comunicato sui social che correrà per il Team Dragon: “Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura, ci sarà da divertirsi, insieme, come sempre”, il suo post. 

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...