Virgilio Sport

Fabio Capello definitivo su Lukaku: giudizio che non ammette repliche

Fabio Capello, ex dirigente e allenatore nonché ct di Russia e Inghilterra, ha deciso di esternare il suo fastidio rispetto alle dichiarazioni del giocatore ora al Chelsea

03-01-2022 11:06

Non ha mai lesinato, quando si tratta di esternare anche opinioni scomode e irritanti: Fabio Capello, ex dirigente e allenatore nonché ct di Inghilterra e Russia, nelle vesti di opinionista non ha mai ceduto alle lusinghe dell’opportunità per mediare. In un’intervista alla Gazzetta, il suo giudizio è sempre netto, senza sconti e assai più aderenti ai fatti in questo mercato di riparazione. E si fa addirittura sgradevole, quando si tratta di dire la sua sul caso Lukaku.

Fabio Capello: il giudizio sull’Inter e le prospettive di mercato

Sull’Inter e il suo interesse per un nome che non fa vibrare la tifoseria nerazzurra:

“Nandez può essere utile? Un calciatore in più aiuta a essere competitivi, ma i nerazzurri sono già i più forti e io lo avevo detto da inizio stagione. Il motivo? Facile: perché avevano mantenuto la stessa difesa e lo stesso centrocampo, con in più Calhanoglu. Poi Inzaghi è stato bravissimo nel trasmettere le sue idee e farsi seguire dalla squadra, è quello che deve saper fare un allenatore”.

Gli elogi non si fermano certo qui, considerate anche le pregresse simpatie nei confronti dell’operato del neo tecnico interista già negli anni in cui ha occupato, egregiamente, il posto di allenatore sulla panchina della Lazio. Una stima, dunque, costruita, nel tempo e sulla costruzione di una identità di gioco attenta ad attingere alle risorse tecniche disponibili e mentali dei suoi giocatori. Cosa che Inzaghi riesce a fare anche all’Inter, nonostante il dopo Conte non fosse semplice da affrontare per chiunque altro.

Tra i consigli da segnalare: alla Juve l’acquisto di una punta, ai rossoneri, al suo Milan quello di un difensore che sappia sopperire l’assenza di Simon Kjaer.

Fabio Capello stronca Lukaku con un giudizio che non lascia spazio a interpretazioni

Decisamente meno clemente, invece, è il giudizio di Capello sulle esternazioni di Lukaku che hanno animato le cronache in questi giorni. la sua è una sentenza, che non ammette appello e che sconfina, neanche troppo velatamente, anche oltre il piano della comunicazione e della strategia che si intercetta tra le parole pronunciate dal belga: “La nostalgia di Lukaku? Queste cose non mi piacciono, mi sanno di paraculismo”.

La proposta di Capello per i calciatori no vax

Lo stesso allenatore, sempre alla Gazzetta dello Sport, si è poi esposto anche sulle recenti polemiche scaturite dalle scelte di alcuni, una percentuale ridotta, in merito al rifiuto del vaccino anti-Covid:

“Immagino a che fonti scientifiche si saranno abbeverati i calciatori… Non vaccinarsi è un atto di egoismo. Se le forze dell’ordine sono obbligate a farlo, non vedo perché i tesserati ne siano esclusi. Chi non vi si sottopone fa un danno alla propria società, bisognerebbe togliere loro parte dello stipendio”.

VIRGILIO SPORT

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...