Virgilio Sport

Fiorentina-Roma, De Rossi: “Perché ho sostituito Mancini dopo 30'”. Italiano e la maledizione rigori

La Roma si salva in extremis contro la Fiorentina. De Rossi e la sua squadra double face: "Primo tempo moscio, meglio nella ripresa". Il punto sulle condizioni di Dybala.

Pubblicato:

Domenico Esposito

Domenico Esposito

Giornalista

Da vent’anni in campo e sul campo per vivere ogni evento in tutte le sue sfaccettature. Passione smisurata per il calcio e per la sfera di cuoio. Il pallone è una cosa serissima, guai a dirgli di no

La Roma esce indenne dal Franchi grazie a Llorente che, al 95′, acciuffa la Fiorentina siglando la rete del 2-2. In chiave Champions il risultato finale sorride ai giallorossi, mentre sta stretto alla Viola che ha sprecato anche un rigore con Biraghi. Le dichiarazioni di De Rossi e Italiano nel post partita.

Fiorentina-Roma 2-2: l’analisi di De Rossi e come è cambiata la squadra

Roma double face: brutta nel primo tempo, molto meglio nella ripresa col ritorno alla difesa a 4. “Qualche mia scelta non ha aiutato – commenta De Rossi ai microfoni di Dazn -. Il primo tempo è stato moscio, molto meglio nel secondo tempo, anche se abbiamo calciato poco per quanto abbiamo tenuto la palla”. Poi spiega: “Dopo le partite di coppa abbiamo giocato tre brutti primi tempi e sempre con la difesa a 3. Quando li vedo stanchi e cotti, ritorno a un sistema che dava sicurezza, invece stanno attraversando una fase di rigetto e dovrò pensarci bene la prossima volta”.

De Rossi sulla sostituzione di Mancini e le condizioni di Dybala

Ammonito al 5′, Mancini è stato sostituito al 30′ dopo aver rischiato grosso con un fallo su Belotti. “Neanche c’è bisogno di affrontare l’argomento – dice De Rossi -. Lo stadio chiedeva il secondo giallo più di un gol. Non è stato un cambio tecnico, ma una sostituzione per prevenire un’espulsione, perché l’arbitro di lì a poco lo avrebbe buttato fuori”. Il tecnico, poi, tranquillizza i tifosi sulle condizioni di Dybala, sostituito al 73′ da Baldanzi. “È uscito solo un po’ affaticato e ci sta dopo le tante partite giocate. Auoar? È un giocatore molto forte, merita di essere dentro questo gruppo”.

Fiorentina, che beffa: Italiano tra la malasorte e il tabù rigori

Pregustava i tre punti, Italiano. Invece, ancora una beffa per la Fiorentina. “Per l’ennesima volta siamo stato puniti a tempo scaduto – ha commentato il tecnico della Viola -. Dispiace, perché la nostra è stata una prestazione bella, esaltante, di qualità”. Italiano parla di “malasorte. Tutti gli avversari mirano all’incrocio dei pali e lo trovano”. Quindi la maledizione rigori: 5 su 6 sbagliati nel 2024, questa volta è stato il turno di Biraghi. “Ci siamo fermati più di una volta a batterli con i rigoristi: più di lavorare, più di provare, non possiamo fare. Sul dischetto non si presenta il primo che capita, ma gente che li batte e che li segna in allenamento. Tutte le volte che sbagliamo un rigore perdiamo punti”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...