Virgilio Sport

Europa League, pagelle di Roma-Brighton 4-0: Dybala, Lukaku, Mancini e Cristante annientano De Zerbi

Top e flop della partita Roma-Brighton, valevole per l'andata degli ottavi di finale di Europa League 2023/2024: Paredes illumina e Dybala trasforma. Delude la squadra di De Zerbi.

Pubblicato:

Alessio Raicaldo

Alessio Raicaldo

Sport Specialist

Un figlio che si chiama Diego e la tesi di laurea sugli stadi di proprietà in Italia. Il calcio quale filo conduttore irrinunciabile tra passione e professione. Per Virgilio Sport indaga, approfondisce e scandaglia l'universo mondo dello sport per antonomasia

De Rossi batte l’amico De Zerbi e si aggiudica il primo round dell’andata degli ottavi di finale di Europa League. E neppure di poco. Perché per la Roma è festa vera contro il malcapitato Brighton, annichilito con un clamoroso 4-o. Due reti per tempo: nel primo sono Dybala e Lukaku ad indirizzare il match verso il giallorosso; nella ripresa completano il quadro Mancini e Cristante, entrambi serviti da un superlativo El Shaarawy. Prossimo appuntamento fra 7 giorni ma servirà un’impresa ai Gabbiani per rimontare sulla famelica Lupa.

Roma-Brighton, la chiave della partita

Momenti opposti per Roma e Brighton, alla vigilia dell’incontro dello stadio Olimpico. I giallorossi dall’arrivo di De Rossi non hanno sbagliato un colpo, ad eccezione della gara interna con l’Inter. Gli inglesi, invece, non vincono una partita dal 18 febbraio. Nessuna novità nelle formazioni iniziali con i capitolini a confermare l’ormai consolidato 4-3-3 e con i Seagulls in campo senza qualche big e con un 3-4-2-1 che ha in Welbeck la prima punta. Il primo tempo è di chiara marca romanista: Dybala prima e Lukaku poi portano in doppio vantaggio la squadra di casa.

Nella ripresa il Brighton prova timidamente a reagire ma è la Roma ancora una volta a colpire. Altre due fiammate giallorosse con El Shaarawy ad innescare prima Mancini e quindi Cristante. A quel punto il passivo diventa pesante per i Gabbiani che provano la disperata reazione per rendere il ritorno in casa meno drammatico. Qualche conclusione: nulla che possa concretamente far tremare Svilar. Dunque finisce 4-0 per la squadra di De Rossi che ora attende assai fiduciosa la trasferta d’oltremanica.

Roma, cosa ha funzionato

Roma coraggiosa, che pensa ad attaccare evitando di concedere troppi spazio dietro. Ma tutto sommato Roma che accetta anche i rischi, pur di mettere in campo la qualità di cui dispone. Dybala, Paredes, Pellegrini: gli elementi per fare un certo tipo di calcio ci sono e De Rossi ne attinge a piene mani.

Roma, cosa non ha funzionato

Se dobbiamo trovare il proverbiale pelo nell’uovo le difficoltà avute sulla fascia destra con gli attacchi di Adingra. Qualche opportunità il Brighton l’ha avuta e talvolta si potrebbero trovare avversari più precisi in zona gol.

Le pagelle della Roma

  • Svilar 6,5 Due buoni interventi su Welbeck.
  • Celik 5,5 Soffre molto la presenza di Adingra dalle sue parti.
  • Mancini 6,5 Leader del reparto, lo dirige con autorevolezza.
  • N’Dicka 6 Rischio autorete a parte fa una buona partita.
  • Spinazzola 6,5 Si fa sovrastare da Welbeck di testa in un’occasione. Episodio singolo: per il resto fa il suo difendendo anche fuori dalla sua zona di competenza con determinazione. (Dall’82’ Llorente ng)
  • Cristante 6,5 Poco appariscente ma gara di sostanza condita anche da un gol.
  • Paredes 7 L’assist per Dybala è geniale. Anima della squadra, ne detta modi e tempi. (Dal 72′ Bove 6 Entra per rincorrere e conservare il risultato)
  • Pellegrini 6,5 Di lotta e di governo: prestazione completa.
  • Dybala 7 Gioca e segna. Quando è così è Joya vera. (Dal 72′ Baldanzi 6 Ventina di minuti per lui che di spazio ne sta ottenendo davvero poco)
  • Lukaku 6,5 Pivot ma anche bomber. Ha tre opportunità di testa ma segna di piede. (Dall’88’ Azmoun ng)
  • El Shaarawy 8 Non entra nel tabellino ma fa due assist meravigliosi. Primo tempo di sacrificio, esplode nella ripresa. (Dall’88’ Zalewski ng)

Top e flop del Brighton

  • Adingra 6,5 Le (poche) cose buone del Brighton nel primo tempo sono di fatto tutte sue.
  • Steele 6,5 Ha parecchia fiducia nei suoi piedi, anche troppa. Con le mani, però, se la cava.
  • Ansu Fati 6 Entra nella ripresa ma ha subito un discreto impatto sulla partita.
  • Welbeck 5,5 Le opportunità le ha ma le spreca una volta per Svilar altre per imprecisione.
  • Enciso 5 Fuori condizione, non entra mai in partita.
  • Dunk 4,5 Più drunk che Dunk. Va in bambola in occasione del gol di Lukaku.
  • De Zerbi 4 Completamente incartato da De Rossi.

Roma-Brighton: il tabellino del match

Marcatori: 13′ Dybala, 43′ Lukaku, 64′ Mancini, 69′ Cristante

ROMA (4-3-3): 99 Svilar; 19 Celik, 23 Mancini, 5 N’Dicka, 37 Spinazzola (dall’82’ Llorente); 4 Cristante, 16 Paredes (dal 72′ Bove), 7 Pellegrini (C); 21 Dybala (dal 72′ Baldanzi), 90 Lukaku (dall’88’ Azmoun), 92 El Shaarawy (dall’88’ Zalewski). A disp. 1 Rui Patricio, 63 Boer, 2 Karsdorp, 6 Smalling, 20 Renato Sanches, 22 Aouar, 69 Angelino. All. Daniele De Rossi

BRIGHTON (4-2-3-1): 23 Steele; 2 Lamptey, 29 van Hecke, 5 Dunk (C), 3 Igor (dal 75′ Estupinan); 11 Gilmour (dall’81’ Baleba), 13 Gross; 40 Buonanotte (dal 75′ Veltman), 10 Enciso (dal 46′ Ansu Fati), 24 Adingra; 18 Welbeck (dall’81’ Ferguson). A disp. 1 Verbruggen, 38 McGill, 4 Webster, 14 Lallana, 15 Moder, 44 Peupion, 47 Baker-Boaitey. All. Roberto De Zerbi

Arbitro: François Letexier (Francia)
Assistenti: Mugnier – Rahmouni
IV Uomo: Gaillouste
VAR: Brisard
AVAR: Delajod

Ammonizioni: 38′ van Hecke (B), 61′ Spinazzola (R), 66′ Lamptey (B)

Recupero: 2′ pt; 5′ st

Europa League, pagelle di Roma-Brighton 4-0: Dybala, Lukaku, Mancini e Cristante annientano De Zerbi Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

Falkesteiner Hotel & Spa Falkesteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...