,,
Virgilio Sport SPORT

Il Milan protesta, netto errore dell'arbitro: Pioli si autocensura

Milan ancora a zero punti dopo tre partite di Champions League: mai i rossoneri erano partiti così male, ma pesa l'errore dell'arbitro Brych in occasione del vantaggio del Porto.

19-10-2021 23:43

Milan ancora a zero punti dopo tre partite di Champions League: mai i rossoneri erano partiti così male nella massima competizione continentale. 

La prova del Diavolo ad Oporto è stata negativa, ma a pesare sul bilancio della serata è anche l’errore dell’arbitro tedesco Felix Brych, che convalida erroneamente la rete di Luis Diaz al 65′. Prima del tiro del calciatore colombiano, Taremi commette un netto fallo su Bennacer, che il direttore di gara giudica regolare e che il Var non segnala, nonostante le proteste dei rossoneri.

Dopo la partita, il tecnico del Milan Stefano Pioli non ha cercato scuse: “Gli episodi possono determinare il risultato, ma i nostri avversari hanno fatto meglio per lucidità e per come sono stati in campo – sono le parole a Mediaset -. Noi non abbiamo cominciato benissimo, dovevamo gestire meglio la palla. C’era l’opportunità di creare qualche pericolo in più ma non ci siamo riusciti”.

Le speranze di qualificazione ora sono molto ridotte: “Dobbiamo crederci. E’ facile dirlo, sarà più difficile metterlo in campo. Abbiamo ancora 0 punti in classifica, ma le seconde sono avanti di quattro punti. Abbiamo sbagliato serata, non era questa quella in cui non giocare al massimo. Ora pensiamo al campionato, poi torneremo a soffermarci sul campionato”.

Niente parole quindi sull’arbitro: “Io devo pensare ad allenare bene la squadra, devo concentrarmi e capire perché non siamo stati lucidi. Dell’arbitro non voglio parlare”, ha tagliato corto l’allenatore emiliano.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...