Virgilio Sport

Inter, Bobo Vieri spara a zero su Inzaghi e Conte

L'ex centravanti dell'Inter boccia la stagione di Simone Inzaghi: "Una corazzata non può perdere nove volte in campionato, ma in Champions se la gioca con il Benfica".

Pubblicato:

Come spesso accade, quando Bobo Vieri rilascia un’intervista, lo fa senza peli sulla lingua. Al Corriere della Sera, l’ex nerazzurro ha analizzato alcune tematiche di diverse squadre, elogiando ovviamente la stagione del Napoli e applaudendo la dirigenza del Milan per il lavoro svolto negli anni. Parlando di Inter invece, l’ex bomber della Nazionale si è scatenato.

Bobo Vieri, bordate sull’Inter

Vieri ha infatti mandato un messaggio chiaro a Inzaghi: “È inaccettabile perdere 9 gare su 27 in campionato. L’Inter è uno squadrone, non può lasciare per strada questa valanga di punti. Mi aspetto molto di più e non può avere tanta discontinuità”.
L’Inter però può ancora salvare la stagione grazie alla Champions League e Vieri sul match dei quarti ha le idee chiare: “Benfica battibile? Sfida apertissima. Il Benfica è forte, è il Napoli del Portogallo. Lì l’architetto è, non a caso, Rui Costa, uno che fuma sigarette e calcio da una vita”.
Chiusura su Lukaku, che il Belgio potrebbe restituire con un morale alto: “Fino a oggi è stato assente, tutti si aspettavano un altro Lukaku”.

Bobo Vieri, il giudizio su Conte

Nell’intervista, Bobo Vieri ha detto la sua anche sull’ex allenatore dell’Inter Antonio Conte, nonché suo ex compagno di squadra alla Juventus, da poco esonerato dal Tottenham: “Antonio va allo scontro con tutti, è il suo carattere. Se prendi lui, non devi aspettarti uno che sta zitto e gli va tutto bene. E sempre sul filo, è il suo modo di essere, può piacere o non piacere. Sai chi prendi”.

Bobo Vieri, il paragone su Conte

L’attaccante che con oltre 100 reti si era preso la San Siro nerazzurra ha continuato: “Ogni due anni litiga con tutti? Sì. Se ne va sempre con problemi? Sì. Sai che è uno esigente, serio. Ed è pesante averlo in società, non ti fa dormire tranquillo. Sono scelte. Ci sono tecnici come Conte e Mourinho che martellano a tutte le ore, mettono pressione e pretendono il massimo, sempre. E ci sono poi quelli a cui va bene ogni cosa, stanno lì. Ognuno allena e vede il calcio a modo suo, e non vuol dire che abbia ragione questo o quel tecnico”.

Inter, Bobo Vieri spara a zero su Inzaghi e Conte

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...