Virgilio Sport

Inter, Brozovic ha numeri da top player ma Lautaro non si sblocca

Primo gol stagionale sul campo dello Sheriff, il croato è l'insostituibile in casa Inter. Ora si pensa al suo rinnovo. Intanto il Toro continua a sparare a salve.

Pubblicato:

Missione compiuta. L’Inter è tornata padrona del proprio destino in Champions League, vincendo entrambe le sfide con la sorpresa Sheriff. La squadra di Simone Inzaghi è cresciuta esponenzialmente.

Inter, Brozovic è il faro del gioco

Merito soprattutto di Marcelo Brozovic. Il croato è diventato il giocatore più importante per la squadra nerazzurra. Tutto parte dai suoi piedi e, quando c’è da difendere, non si tira mai indietro. Simone Inzaghi non rinuncia mai a Marcelo Brozovic, il vero equilibratore in campo. E, finalmente è arrivato anche il primo gol stagionale , nel momento più delicato. Una rete che ha sbloccato l’Inter nel delicato match contro lo Sheriff. Una grande soddisfazione personale anche per il croato, al primo gol in Champions League (alla 27a presenza e con la conclusione numero 22 verso lo specchio della porta. E’ poi arrivato anche l’assist. Marcelo Brozovic non segnava e forniva un assist nello stesso match in tutte le competizioni da aprile 2018 (vs Cagliari in Serie A). Insomma, una serata magica, una delle tante in questo avvio di stagione super per il centrocampista nerazzurro. Rendimento elevatissimo, giocate sopraffine, i numeri sono quelli del vero top player.

Ora l’Inter vuole blindare Brozovic

Come spiegato da Piero Ausilio, l’Inter è al lavoro per blindare i suoi assi. Se, per quanto riguarda la posizione di Nicolç Barella, la fumata bianca è vicinissima, è in programma a breve un incontro con l’entourage di Marcelo Brozovic per blindarlo ancora a lungo. Il croato ha il contratto in scadenza a fine stagione ma l’Inter si sente serena e tranquilla. Arrivato a Milano, sponda nerazzurra, nel gennaio del 2015 (voluto da Roberto Mancini), è ormai una delle colonne della squadra. Ha già collezionato 257 presenze con la casacca dell’Inter (con 26 gol), crescendo in maniera esponenziale nelle ultime stagioni. La dirigenza nerazzurra è pronta ad uno sforzo importante per non rischiare di vederlo fare le valigie a fine stagione. La sensazione è che non ci saranno problemi. Marcelo Brozovic si sente a casa a Milano e non pare intenzionato a guardarsi attorno.

Tutti felici all’Inter ma Lautaro non segna

Al termine della sfida con lo Sheriff , tutti felici. Risposte confortevoli anche da Alexis Sanchez (non segnava in Champions League dal febbraio 2017, quando giocava con l’Arsenal) e Arturo Vidal (tornato a giocare con la cattiveria agonistica che l’ha sempre contraddistinto). Unico neo, il mancato gol di Lautaro Martinez. Il Toro non festeggia una rete da oltre un mese. La sua ultima marcatura risale al 2 ottobre scorso quando, su rigore, ha segnato contro il Sassuolo. Per trovare la sua ultima firma su azione bisogna risalire al 25 settembre, alla sfida contro l’Atalanta. Dopo un grande inizio, l’argentino (f resco di rinnovo di contratto ) sta sparando a salve (non ha ancora trovato la prima marcatura in Champions League). Il popolo nerazzurro si augura che si possa sbloccare domenica nell’atteso derby contro il Milan. Riuscire a trovare il vero Lautaro Martinez è uno degli obiettivi di Simone Inzaghi. I gol dell’argentino sono vitali per le ambizioni nerazzurre.

Tags:

Leggi anche:

Club Med

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...