Virgilio Sport

Inter, fine della trattativa con Bc Partners: chi rimane?

Arenata la trattativa con BC Partners per l'acquisizione delle quote di maggioranza, la famiglia Zhang continua a cercare potenziali investitori.

Pubblicato:

L’Inter resta ancora in attesa di capire quale sarà il suo futuro societario. Mentre aspetta di rivelare il nuovo logo del club, si continuano a cercare investitori per riparare l’enorme buco di bilancio che la Pandemia di Covid-19 ha creato. Suning è al lavoro da tempo per trovare acquirenti interessati a parte delle quote nerazzurre, se non addirittura della maggioranza.

Bc Partners è una delle società che si è interessata all’Inter, ma la trattativa, come riporta Il Giorno, si è interrotta perché le parti non hanno trovato accordo sul prezzo di vendita. La situazione è abbastanza difficile, in quanto l’unica strada percorribile è quelli di trovare investitori che possano garantire un prestito ponte che possa consentire a Suning di restare al comando fino alla fine della stagione.

In pole position, al momento attuale, si trova il fondo americano Fortress, ma è solo uno dei fondi di debito con cui l’Inter sta dialogando. In corda c’è anche il fondo saudita Saudi Public Investment Fund meglio conosciuto come Pif. Questo fondo arabo è stato anche interessato alle quote del teatro alla Scala, ma adesso sembra aver messo gli occhi sulle quote di maggioranza della società di Via della Liberazione. 

Al momento, l’unica cosa certa è che alla famiglia Zhang servono 250 milioni di euro per restare in corsa, anche perchè ci sarà prossimamente da pagare gli stipendi, oltre che ad alcune rate dell’acquisto dei giocatori, come per esempio quella di Hakimi, la cui prima tranche deve essere pagata entro fine marzo.

Inter, fine della trattativa con Bc Partners: chi rimane? Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...